La Fiorentina ed il tradimento della parola

Nell’intricata vicenda relativa a Mohamed Salah, c’è poca chiarezza anche sul comportamento della Fiorentina, come riferisce anche il nostro collaboratore Francesco Matteini: “Nell’intricato caso Salah, c’è un dettaglio, che poi tanto dettaglio non è, che mi pare sia sfuggito ai più. Il calciatore e la sua equipe di assistenti al conto corrente bancario hanno avuto un comportamento censurabile (come ho chiaramente scritto nel post precedente), tuttavia un dato emerge lampante e imbarazzante: la Fiorentina aveva concesso all’egiziano l’ultima parola sulla sua permanenza in viola, “scordandosi” di raccontarlo ai tifosi…”.

Leggi il pezzo completo su violaamoreefantasia.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

21 commenti

  1. sento parlare di progetti ma… quello di Salah è un progetto a crescere sportivamente parlando?…mah va in una squadra sempre esima e fuori dalle coppe….
    Per la Viola il progetto è stato ammazzato dal comportamento di Montella, fuoriclasse della panchina, ma ancora acerbissimo come comportamenti.. giusto esonerarlo, sbagliato non farlo subito dopo il Siviglia e quelle dichiarazioni infamanti contro tutti e tutto, se la squadra era in riserva, poteva non mandarli allo sbaraglio tatticamente

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*