Che segnale da Rebic: il croato allontana la cessione

image

Tutti si aspettavano Rossi e invece (per il momento) Pepito non ha ancora trovato la traiettoria giusta andando comunque spesso al tiro. In questo primo tempo dal “Porta Elisa” di Lucca è emerso piuttosto un altro elemento nel tridente alle spalle di Babacar: si tratta di Rebic, che si gioca tutt’ora delle carte importanti per la conferma. Il croato è apparso molto attivo, oltre che a suo agio nel partire sull’esterno e lontano dalla porta: ottima progressione, combinazioni con i compagni e soprattutto un gran gol, frutto di ottima tecnica e da un tocco pregevole con la suola. Segnale importante dunque dato a Sousa e posto in squadra che a questo punto potrebbe anche diventare realtà.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

35 commenti

  1. Rebic non é Babacar, Rebic é più un esterno pertanto non dovrebbe andare a sovrapporsi, sebbene io su Babacar nutra (ancora) forti perplessità.

    A me più che altro sembra molto strano puntare su Roncaglia oppure su Tomovic sulla fascia dx come arretrati di difesa. Entrambi sono buoni, ma in particolare per la panchina.

  2. Lasciamo perdere Borini, Rebic è già nostro e va benissimo. In attacco siamo a posto così.

  3. Paolo da Grosseto

    Io vorrei che rebic restasse almeno fino a gennaio, siamo sicuri che sia peggio di borini o iturbe? certo non è salah ma sicuramente è più grintoso e cattivo dell’egiziano.

  4. Per la cronaca: nel campionato 13-14, Rebic ha subito 2 infortuni ed è stato fermo per circa 4 mesi in totale. Logico che abbia giocato poco. L’anno successivo, col rientro di Babacar è andato in prestito.
    Mi pare logico che se in una squadra ci sono diversi giovani promettenti, non si possano far giocare tutti con continuità, quindi meglio in prestito piuttosto che stare a scaldare la panchina… certo che col senno del poi, avrebbe fatto comodo!!!

  5. rebic va fatto giocare ,non capisco perchè non si crede in lui.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*