Blaszczykowski già in riserva: Sousa aspetta soprattutto la sua crescita

Neanche lo stesso Kuba Blaszczykowski si aspettava forse di giocare già alla seconda uscita un’intera gara da novanta minuti. Ed è molto probabile che tale situazione non fosse stata preventivata da Sousa, costretto poi a reinventare mezza difesa e a cambiare l’acciaccato Ilicic. Il povero Kuba si è trovato così a dover rimanere in campo anche oltre quelle che sono le sue capacità polmonati attuali. Arrivato da poco più di una settimana e reduce da un’estate ai box, il polacco non ha ancora mostrato tutta la velocità che lo aveva reso celebre in Germania con il Borussia Dortmund. Anche a causa di una necessità che lo richiedeva al fianco dei compagni nella metà campo difensiva. I margini di miglioramento, se non altro, sono molti e sono forse quelli che Sousa aspetta di più per poter dare un volto nuovo alla sua Fiorentina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA