C’è campo solo per Gondo ma la soddisfazione più grande se la prende Di Carmine

Detto di Capezzi, che ha giocato e vinto ieri sul campo dello Spezia (che ha ridotto il gap dalla testa della classifica tra l’altro, grazie alla sconfitta del Cagliari). La parte restante di pianticelle viola, sparse per la Serie B, ha raccolto poco in questo week end, con Venuti che ha visto da fuori, causa squalifica, i suoi compagni travolgere la capolista Cagliari. Stessa sorte, ma per decisioni tecniche, per Zanon e Fazzi, rimasti in panchina per novanta minuti nella vittoria dell’Entella sul campo del Modena. Campo invece per Gondo, che si sta ritagliando un certo spazio a Terni: oggi però solo l’ultima mezzora, con i suoi che hanno battuto il Vicenza per 2-0. Non è più una pianticella viola ma lo è stato a lungo in passato, Samuel Di Carmine, che è andato a segno per il suo Perugia sul campo dell’Avellino. Vittoria per 2-1 degli umbri, con l’ex attaccante gigliato che ha servito anche l’assist per il gol decisivo di Parigini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA