30 giorni e scatterà il bomba libera tutti. Pradè deve iniziare a convincere i giocatori in scadenza

Mati Fernandez Roma

Il 1° febbraio alle 23 si chiuderà il mercato invernale con i giocatori in scadenza di contratto che potranno firmare senza vincoli per altre società. La Fiorentina vuole certamente evitare un caso Neto-bis, specialmente per quel che riguarda Marcos Alonso, il giocatore che più di tutti ha stupito per il suo rendimento e su cui si rincorrono le voci di mercato. Cognigni aveva dichiarato che avrebbe annunciato il rinnovo entro la fine dell’anno ma così non è stato anche se filtra ottimismo sulla chiusura positiva della trattativa. Su Mati Fernandez i segnali di una fumata bianca sembrano essere positivi mentre permangono dubbi sia su Tomovic, sia su Pasqual. Anche per Roncaglia molto dipenderà dalla seconda parte di stagione. Chi è sicuro di salutare la viola a giugno è Iakovenko, il cui contratto scade a giungo. Per Pradè e soci dunque la sessione di mercato alle porte sarà doppiamente importante: da una parte i dirigenti viola sono chiamati a rafforzare la rosa con nuovi acquisti, dall’altra a confermare quelle pedine che, assieme al tecnico, ritengono importanti per il progetto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

12 commenti

  1. Concordo con tifoso sulla dinamica tecnica. E Alonso due e mezzo non li vale. Ma se si fosse rinnovato per tempo, in estate, si sarebbe guadagnato qualche soldo invece di perderlo a zero. In società si riempiono la bocca di plusvalenze e non son capaci di farne una facile facile….

  2. Aspettiamo a criticare il calciomercato chiude tra un mese e comunque eventualmente ce ne sono solo due da trattenere Mati e Alonso appatto che non si reputi fenomeno perché non lo è.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*