Questo sito contribuisce alla audience di

La guerra di Baba

Aveva chiuso la passata stagione con 14 reti messe a segno (10 in campionato e 4 in Europa League), ma sembra che ancora non abbia convinto nessuno. Stiamo parlando del numero 30 viola Khouma Babacar. Nonostante il record personale di marcature in Serie A, raggiunto proprio nello scorso campionato, societâ ed allenatore non se la sono sentita di puntare tutto su di lui, di lasciare sulle spalle del senegalese tutto il peso offensivo della Fiorentina. In ordine  sono arrivati prima Simeone e poi Thereau: il primo frutto dell’esborso piu cospicuo di questa finestra di mercato, mentre il secondo giunto a Firenze quasi per caso ma per il quale Pioli nutre molta stima. Domani c’é l’importante sfida contro il Verona e Babacar sembrerebbe partire nettamentre dietro al Cholito nelle gerarchie del mister. In estate ha ricevuto qualche offerta, anche dalla piu appetibile Premier League, offerte tutte rigettate al mittente per amore per Firenze e la Fiorentina e per continuare la sua guerra personale ad un posto da titolare nell’undici ideale di Pioli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. No segna Perché il modulo di Pioli fa ridere.

  2. Ancora con Babacar considerato indolente ! A me sembra che in campo si sbatta sempre alla grande, forse sarà per il suo modo di correre un po’ ciondolando …

  3. Comunque in qualche modo Babacar la butta dentro.
    Per ora Simeone ha confermato di non essere un marcatore tre partite (2 di campionato e Real) 0 goal

  4. Ma babacar sarà titolare tra qualche gara vedrete 😉

  5. Attenti alla grammatica : cospicuo. A mio avviso il calciatore doveva accettare il trasferimento, non mi sembra adatto al calcio di Pioli , anche perché è troppo indolente e tatticamente poco intelligente. Se tutti gli allenatori lo hanno sempre escluso un motivo ci deve pur essere . A me non è mai piaciuto.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*