45 giorni per recidere il cordone ombelicale con Sousa. L’identikit del nuovo allenatore perfetto

Tra 45 giorni scade l’opzione per il rinnovo del contratto per un’altra stagione di Paulo Sousa, ci ricorda stamani il Corriere dello Sport-Stadio. 45 giorni in cui si dovrebbe recidere anche l’ultimo cordone ombelicale che lega il tecnico portoghese alla Fiorentina: se non ci sarà alcun intervento, come ormai è praticamente certo, Sousa potrà cercarsi liberamente una nuova squadra per la prossima stagione e il club viola potrà portare a termine quel processo di selezione che parte da un identikit ben preciso.

I Della Valle, si legge ancora sul quotidiano sportivo, vorrebbero un allenatore libero da impegni, possibilmente italiano, preferibilmente giovane (tra i 40 e i 50 anni), capace di lavorare con materiale nazionale e se possibile adatto ad inaugurare un ciclo pluriennale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. Mancano nella specifica delle caratteristiche del nuovo allenatore viola:1)Che costi veramente poco (fondamentale)2)Che sia acquiescente a ogni diktat della variegata nomenklatura che guida la Società 3)Che usi la bocca solo per respirare.4) Possibilmente anche militesente e scapolo e con ascendenti marchigiani.
    5) Che compri con i soldi suoi solo le Tod,s e le indossi sempre, anche a letto.

  2. Bah, sono consapevole che spesso ha fatto alcune scelte tattiche discutibili ed ha messo fuori ruolo dei calciatori, però non sono poi così convinto che sia scarso, mi sarebbe piaciuto vederlo con una squadra più equilibrata e con i giusti innesti nei punti chiave come dei terzini all’altezza e dei centrocampisti non alla frutta o in procinto di andarsene, sono quasi sicuro che saremmo stati molto più in alto, comunque la squadra è questa è senza quanto sopra può anche venire il meglio allenatore sul mercato e non cambierebbe nulla.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*