Questo sito contribuisce alla audience di

A Coverciano non si parla proprio di Chiesa, Ventura: “Giocano pochi italiani, mi sono costruito in casa Verdi e Pellegrini”

Inizia oggi la missione Russia 2018, l’ultima chiamata per l’Italia che a distanza di venti anni è tornata a giocare uno spareggio per qualificarsi al Mondiale: venerdì l’andata in Svezia, lunedì prossimo la gara di ritorno. Il ritiro degli azzurri è scattato oggi a Coverciano, agli ordini del ct Ventura, ed ancora senza Federico Chiesa; l’allenatore della Nazionale non ha fatto cenno del calciatore viola ma di altri due esclusi, quali Verdi e Pellegrini, presenti invece nella scorsa tranche di fare: “C’è da fare una premessa. Il Napoli gioca con due italiani al massimo. Una volta c’erano i blocchi, qui oggi quando va bene ce ne sono tre. Stiamo parlando di un momento del calcio italiano un po’ particolare. Ne prendiamo atto, e per questo abbiamo iniziato un discorso molto più ampio con le varie convocazioni costruite in casa tipo Verdi o Pellegrini“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. ventura se lasci stare chiesa, ci fai un grande piacere!!

  2. Quanto mi piacerebbe essere buttato fuori dalla Svezia, pagherei di tasca mia se potessi.
    Indipendentemente da Chiesa, che secondo me non è comunque pronto x la nazionale, reputo Ventura un allenatore mediocre e non adatto a fare il CT dell’ Italia.

  3. Claudio di Ferrara

    Ventura ct è veramente mediocre.

  4. No lo è verdi e Pellegrini invece. Convoca Rugani e Bernagobbo che in 2 no fanno 180 minuti in 10 Partite. Così è giusto è

  5. ma fatela finita con questa tiritera di Chiesa e della nazionale!
    vi sembra un giocatore da nazionale maggiore in questo momento?

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*