Questo sito contribuisce alla audience di

A sinistra un nuovo duello

Partito Milic e arrivato Biraghi, ora si prospetta una nuova sfida sulla corsia mancina di difesa della Fiorentina. Il calciatore cresciuto nell’Inter viene a contendersi una maglia con Olivera, apparso non irreprensibile alla prima stagione in viola. L’obiettivo per i due terzini sinistri, coetanei, sarà quello di riuscire a convincere Pioli e guadagnarsi la vetta nella gerarchia della fascia sinistra. Almeno inizialmente (come stasera contro l’Inter) è possibile che Olivera mantenga il posto da titolare, ma troverà un Biraghi deciso fin da subito a giocarsi le proprie carte. Per entrambi i difensori la stagione che sta per iniziare sarà un banco di prova molto importante.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

24 commenti

  1. Il “vecchio” Tomovic alla fine rimane l’unica (attuale) sicurezza.
    Gaspar e Olivera non convincono, con Olivera che è anche lento.

    Si tratta di capire Biraghi… ma a dx ?!?

  2. La parte più debole della difesa è a destra dove Gaspar non è affidabile, manca un vero terzino dx di fascia…a sinistra Olivera non convince ed è pericoloso negli interventi in area, essendo abbastanza falloso.

  3. Purtroppo il problema dei terzini c’era e c’è sempre , non si capisce come non si riesce a prendere un tezino decente da mettere in campo , le squadre odierne giocano tutto o quasi sulle fasce e sulle ali che crossano, il ruolo del terzino è fondamentale, Biraghi non lo conosco , viene da una retrocessa ed è una incognita, Tomovic lo conosciamo anche troppo , lo scorso anno ci ha fatto perdere diverse partite, è scarso, il Gaspar visto fino ad oggi poi mi sembra il peggio dei tre , insomma il vero punto debole di questa Fiorentina resta sempre quello dei terzini !

  4. Zampano letizia Rispoli (Rocco siffredi) italiani economici e più bravi dei nostri! Salute

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*