Questo sito contribuisce alla audience di

AD OGNI MODULO…Se Montella si mette a giocare alla Guidolin. La lezione dell’allenatore viola

MontellaAtalantaSul fatto che l’Udinese al Franchi, abbia fatto la partita siamo tutti d’accordo con Guidolin, sul fatto che la strategia di far fare la partita all’Udinese sia stata la scelta giusta siamo tutti d’accordo con Montella. Due squadre totalmente diverse hanno reso una sfida, già di per sé importantissima dal punto di vista della posta in palio, affascinante dal punto di vista tattico. Una squadra come l’Udinese, abituata a far giocare l’avversario e ripartire contro una come la Fiorentina, avvezza a giocare sempre il pallone e fare il match. In sostanza Montella ha giocato “alla Guidolin” e lo ha fatto pure bene. La scelta dell’Aeroplanino è stata netta: aspettare e ripartire. Qualche rischio c’è stato ovviamente, e ci è voluto uno stupefacente Neto, ma la scelta è stata presa con grande personalità e alla fine dei conti, in finale c’è la Fiorentina. Il cambio di Matri con Matos è stato un ulteriore messaggio del tecnico alla squadra: “ce la giochiamo sulle ripartenze”. Visto che il secondo gol di Cuadrado, ieri più che mai impegnato nella fase difensiva, arriva proprio su un contropiede gigliato: a questo punto non resta che battere, ancora una volta, le mani al nostro allenatore, e naturalmente anche ai nostri giocatori, capaci di interpretare nel migliore dei modi l’indole camaleontica. E’ stata una prova di grande sacrificio da parte di tutti, con tante energie mentali spese nel cercare di ottenere un approdo alla finale fin dall’inizio.

Foto: LF/Fiorentinanews.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

82 commenti

  1. …grazie per il benvenuto fredator…non ho letto il tuo articolo ma lo leggerò…sarà sicuramente
    interessante!!!…per quanto riguarda l’essere in trincea,è un po’come dire facile fare il finocchio col culo degli altri perché come ti dicevo pur essendo contro alla società in quel momento storico dove tutto andava a rotoli io ero lì a tifare solo per la maglia per non andare in serie b…ricordi fiorentina Novara 2 a 2….fiorentina Cagliari 0 a 0 all’ultima sotto il diluvio…e s’ era in 12 mila in uno stadio semideserto….potevo anke permettermi il lusso di criticare…io c’ero!!…poi se uno vuol criticare senza esserci faccia pure…ma c’è differenza, tra chi comunque ci mette la faccia sempre e chi parla senza esserci mai…poi caro marasto(non voglio fare i conti in tasca a nessuno,perché anke io a soldi:-(:-(:-() se uno non puole per motivi seri c’è poco da fare…la crisi è crisi…e si tifa ognuno a suo modo….se evitiamo di farci male tra noi però è meglio…cerchiamo di imparare a remare tutti dalla stessa parte senza essere sempre guelfi e ghibellini….e magari ce la viviamo anke meglio…poi se volete criticare a prescindere liberi di farlo,oh….speriamo di vincere domani….in qualsiasi modo e FORZA VIOLA E W FIRENZE…sempre e comunque…un saluto a tutti!!!

  2. Grillo sei umano, comunque a parte la tua chiusura, ovvero ora pensiamo all’inter che domani si rigioca e siamo in un momento particolare in cui i punti pesano ancor di + e poi le squadre di mazzarri son sempre ostiche e tignose come lui mentre il napoli va a sassuolo .
    X il resto penso che avete già detto tu , fedrator , panama e marasto

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*