Ad un passo dal sogno ingiustamente senza bomber Mlakar

Ecco il resoconto delle principali squadre giovanili della Fiorentina dello scorso fine settimana:

La Primavera di Guidi ottiene una vittoria in casa per 1-0 nei quarti playoff contro il Chievo targata Mlakar (al 16esimo centro stagionale, raggiungendo così Minelli). Nella semifinale play off affronterà il 21 maggio il Torino (ma senza il bomber sloveno ingiustamente espulso nel finale coi clivensi), vittorioso per 3-0 sul Cagliari, ma in trasferta, mentre nell’altra gara si affronteranno Milan ed Empoli (vittoriose rispettivamente su Sassuolo per 1-0 e sulla Lazio per 3-1). Da queste 2 gare secche usciranno le ultime due squadre delle final eight (Le partite si disputeranno a Modena, Sassuolo e Reggio Emilia). In caso di approdo alla final eight i viola si troveranno di fronte ai quarti di finale una testa di serie, ma sicuramente non la Juventus (era nello stesso girone dei viola).
Gli Allievi Nazionali di Cioffi attendono la final eight di Cesena insieme a Juventus, Inter, Atalanta, Roma e Napoli. I viola non saranno teste di serie in quanto non si sono classificati come migliore seconda (anzi sono stati la peggiore, ma hanno affrontato il girone più competitivo dei tre) e nei quarti di finale troveranno una testa di serie, ovvero Juventus, Inter, Roma o Atalanta (miglior seconda).
Giovanissimi Nazionali di Gabbanini nel ritorno dei sedicesimi in casa col Milan si impongono per 2-1 grazie all’autorete di un difensore rossonero e al gol di Buffa. I viola avevano vinto pure all’andata in trasferta per 2-0. Negli ottavi i prossimi due week end c’è il Cesena (andata fuori, ritorno in casa), che ha pareggiato per 1-1 col Verona (ma aveva vinto 3-0 in trasferta).

© RIPRODUZIONE RISERVATA