Addii programmati

Su La Nazione viene fatto il punto su quelle che sono le situazioni degli attaccanti della Fiorentina Babacar e Zarate e su come si possono evolvere a gennaio. I due rischiano di essere le pedine che il club gigliato è pronto a far uscire dalla rosa nel giro di qualche settimana. C’è infatti un doppio obiettivo: uno è monetizzare i cartellini di giocatori che evidentemente Sousa non considera fondamentali per la sua squadra, mentre il secondo è liberare posti per gli eventuali innesti che lo stesso allenatore considera importanti per completare il gruppo a sua disposizione.  Per Babacar starebbe tornando d’attualità una destinazione inglese, senza comunque escludere un prestito oneroso anche in Italia, e a questo proposito tempo fa si è parlato del Napoli. Per Zarate, invece, la ricollocazione migliore dovrebbe arrivare proprio dalla sua nazione, dall’Argentina. L’attaccante, insomma, potrebbe accettare volentieri un trasferimento in Sudamerica, evitando così di dover ripartire da zero in Italia o in un altro club europeo. Restando in Argentina continuano le voci relative anche a un ritorno a casa di Gonzalo Rodriguez ma in ogni caso a giugno in caso di mancato rinnovo del contratto. Dopo l’ultimo incontro con strappo ora la parola torna a Corvino e lo scenario sembra destinato a cambiare ancora.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. Testa solo al campo. Basta distrazioni. Testa solo al palermo. I giocatori si facciano trovare tutti pronti e il mister li consideri tutti.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*