Addio a Mati Fernandez: il cileno pronto a salutare definitivamente la Fiorentina

La Fiorentina starebbe pensando seriamente di svincolare il centrocampista cileno Mati Fernandez. Questo pomeriggio a Milano, la società viola ha incontrato il procuratore del calciatore e insieme pare abbiano deciso di interrompere il rapporto. La Viola ha deciso di percorrere questa strada per via dell’ingaggio molto alto, superiore ai 2 milioni lordi a stagione. Il calciatore ha un contratto ancora per un’altra stagione. Le opportunità per Mati Fernandez adesso non mancano. Il suo procuratore ha infatti subito avviato i contatti con l’Atalanta, il Cagliari e il Milan, tutte e tre le società sono interessate a piazzare un’operazione a centrocampo low-cost essendo ormai pressochè un calciatore svincolato. Lo riporta la Gazzetta dello Sport.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

40 commenti

  1. Caro Francoviola, mi risulta che Mati prenda 1 milione di euro: ma l’hai mai sentito lamentarsi quando non gioca? Se si vuole un minimo di salto di qualità, giocatori del genere vanno tenuti. Comunque per quello che mi riguarda, grande professionista silenzioso.

  2. Assolutamente falso, Mati resta a Firenze; chi glieli dà i soldi che prende dalla Viola?

  3. Era l’ora, bravo ragazzo ma per il resto lasciamo perdere.

  4. Giocatore con buone doti di sicuro, anche se discontinuo, ha sempre trovato poco spazio, dunque giusto venderlo forse…ma regalarlo??

  5. Beh, ci può anche stare.
    Ormai era un po’ fuori dai giochi.

    Ora un giovane in entrata lo vedo probabile, Faragò, Nandez anche se pare saltato o qualcun’altro.

  6. erossi@gmail.com

    Il vero problema non è la cessione di quelli che Sousa non vede,come dicono molti, il problema è la permanenza o l’acquisto di quelli che Sousa vede !!!!!capire che cosa vede in Tello per es.è un mistero almeno per me!!!!

  7. Occhio….. In cinque sono in pochi. Se esce Mati serve un altro centrocampista centrale. Ho letto di Sousa:anche io non sono contento del mercato ma meno ancora del tecnico che gioca in modo sterile ed improduttivo.

  8. L’unico motivo per una operazione così è che Mati ha lo stesso procuratore di Nandez con cui hanno praticamente litigato facendo saltare la trattativa per via di un 30% di una futura rivendita che la fiorentina non voleva riconoscergli. Magari il procuratore si sarà impuntato non accettando trasferimenti e lo hanno scaricato svincolandolo… bo’ magari non è vero, ma mi sembra una operazione alquanto strana. Certo a Sousa non piaceva infatti non lo faceva mai giocare.

  9. Mati, grandi teoriche doti tecniche raramente espresse. Probabilmente a causa del carattere. Svincolare un giocatore che non ha mai dato problemi di sorta è un pò come dire ” vattene, non ti vogliamo più”. Non dico che sia un’offesa ma di sicuro non deve essere bello sentirselo dire. Forse con l’arrivo di Cristoforo, Sanchez e, in teoria, con Chiesa ci sta che Mati avesse meno spazio di quello creduto, e forse trovare un’altra soluzione è stata la cosa migliore. Ma magari un minimo di signorilità, non dico riconoscenza, si poteva usare nei suoi confronti.

  10. Forse non siamo tanto furbi o scaltri come dici tu, ma sicuramente siamo tifosi innamorati della propria squadra e della propria città… diversamente da te!
    Tifa Rube…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*