Addio al fair play, la Fiorentina alza la voce

Lo abbiamo sottolineato ieri, La Repubblica ci ritorna sopra stamani: la Fiorentina ha cambiato linea e ora alza anche la voce. Sembra essere finito il momento di mai una parola fuori posto e mai una presa di posizione forte a tutela dei propri interessi. Era già successo quando è uscita un’indiscrezione, non vera, su Paulo Sousa e il suo addio alla squadra, lo stesso è accaduto in queste ore per contrattaccare alle accuse della Roma, con tanti saluti al fair play e alle buone maniere (qualcuno dirà anche “finalmente”).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

10 commenti

  1. Grande fradiavolo……frase bellissima e a me cara……

  2. Però caro Rossi.a quanto pare.Corvino ha dimostrato di saper comunicare meglio degli altri.anzi l unico che comunica e si lamenta.inveve gli altri dirigenti incapaci non comunicano niente.a loro va bene tutto e non sanno farsi rispettare.attegiamenti da pecore

  3. era l’ora di smetterla con il fair play!! gli altri se ne sono sempre approfittati di questo nostro atteggiamento perdente!!

  4. Credevo che ci si riferisse alla fine del fair play finanziario…. Stavo per festeggiare…. Ma poi ho letto meglio…

  5. Il fair play dialettico lasciamolo a gli inglesi … noi facciamo gli italiani e vedi di “mannà a fan ****” i furbi!

  6. FINALMENTE!!!!!

  7. Il fair play deve essere fatto con chi se lo merita. I giallozozzi non se lo meritano proprio.

  8. Era ora chi si fa pecora il lupo la mangia., meglio un giorno da leone che 100 da pecora.

  9. Peccato, pensavo si parlasse di addio al fairplay finanziario made in gnigni. Dopo aver alzato i toni con i romanisti mi attendo analoga decisione nell’acquistare giocatori di livello superiore. Spero di sbagliarmi ma con questa rosa scoppieremo anche prima dello scorso anno. Ok le celebrazioni dei successi del passato (il massimo possibile con questa società), ok anche una timida trasparenza nei conti (aspetto di capire dove sono sono spesi i 30 mln), basta che poi non si pretendano trofei come già si è iniziato a fare.

  10. erossi@gmail.com

    Sulla fine del Fair play sono perfettamente d’accordo,anzi era ora !!su Corvino comunicatore meglio lasciar perdere. ..se penso che qualche cialtrone critica Antognoni per la dialettica e poi osanna Corvino !!!
    Corvino sta alla comunicazione come Salvini sta agli immigrati!!!e ho detto tutto!!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*