Questo sito contribuisce alla audience di

Addio alle suggestioni straniere, restano in corsa due italiani. Il fattore Munari

Alla ricerca di un centrocampista, la Fiorentina sembra essere passata da suggestioni straniere ad obiettivi principalmente italiani. Più esplicitamente, abbandonate le piste Borja Valero e Biglia (e sfumato anche Pizarro), sembra restare in ballo il duo composto da Candreva e Palombo. E in entrambi i casi potrebbe essere fondamentale il ruolo di Munari. Come? Il giocatore verrebbe inserito come pedina di scambio e trova tra l’altro il gradimento dei doriani e dei romagnoli. Quanto a Palombo, c’è sempre il nodo ingaggio, ma il blucerchiato si dice che sia disposto a venire incontro a quelle che sono le esigenze della Fiorentina.

Foto: LF/Fiorentinanews.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

10 commenti

  1. Io aspetto di arrivare a martedi, poi si ride o si piange. Ma Cascione del Pescara no?

  2. chi ha comprato munari sperperando denaro di don diego? chi non riesce a sbolognare gulan, felipe e marchionni che seguitano a percepire lauto stipendio senza fare un mazzo nulla? e voi vi illudete che riuscira` a portare a una fiorentina in disarmo qualche giocatore che valga la pena guardare?

  3. Munari, è solo un peso per la Fiorentina, non ha fatto vedere niente, non è un giocatore degno di tale nome. Munari, va in pace, non sei gradito.

  4. NO NO…..tutti e due, no uno solo. Poi perche’ l’hanno smammato dalla Rubentus non si sa ma, se e’ per quello, hanno smammato anche Amauri. Candreva e’ un mezzo buon giocatore come lo era Montolivo all’epoca che si prese noi, Palombo e’ il presente, non e’ un salto nel buio ( e’ un Buccy Thorthon del calcio, per dirla in campo basket ) con tutti e due loro, si rimette Nutellino in panca, e siamo apposto.

  5. Sono due giocatori totalmente differenti: Candreva, più giovane di Palombo, mi sembra giochi soprattutto sulla fascia destra, è veloce e anche buono tecnicamente. Era alla Rube poi l’hanno smammato, una ragione ci sarà. Palombo è un centrocampista centrale classico dai piedi buoni – dotato di buon tiro – che secondo me sta bene davanti alla difesa. Rimpiazzerebbe bene l’Assonnato e, al contrario di altri in società, è una persona seria. Dipende da Padre Delio, lui sa quello che gli serve.

  6. Candreva, un 87′ con piedi buoni, un’occasione !

  7. Di suggestioni siamo pieni ormai da molto tempo. Più che altro mi preoccupo per la salute del calcio italiano se leggo che ci sono società pronte ad accogliere Munari dopo quello che ha fatto vedere (o meglio non vedere) a Firenze.

  8. O FRITTO, COME L’ARIA CHE SI RESPIRA IN SOCIETA’….

  9. Palombo…mà al sugo!!!

  10. Candreva tutta la vita

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*