Questo sito contribuisce alla audience di

Affidabilità cercasi

Il ruolo del portiere è il più difficile e quando è l’estremo difensore a sbagliare, quasi sempre si subisce gol. Lo deve sapere bene Marco Sportiello, che dopo sei mesi difficili all’Atalanta ha scelto la Fiorentina per ripartire: svincolatosi Tatarusanu, adesso è lui il titolare della porta gigliata. Dopo tredici partite si possono esprimere i primi giudizi: l’ex nerazzurro non ha commesso particolari errori, ma non ha mai dato quella sensazione di sicurezza che si richiede a un portiere. Soprattutto nelle uscite alte, vero e proprio tallone d’Achille: c’è ancora molto da lavorare, ma nonostante tutto Sportiello sembra essere sulla strada giusta. La Fiorentina può riscattarlo a fine stagione per una cifra intorno ai sei milioni di euro: l’ex Atalanta si gioca il futuro e la possibilità di andare ai Mondiali passa dalle prestazioni personali e di squadra.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. Presto ci sarà libero Marchetti! Meditate gente,meditate,se deve costare 6 ml€ io lo rendersi all’Atalanta.
    Quello del portiere è il ruolo meno caro in assoluto e qualche esperto in attesa di Dragowski e Cerofolini si trova di sicuro.

  2. supercannabilover

    La penso come Antonio 46, Spero che Pioli si decida a mettere qualche giovane in campo tra cui Dragowski.

  3. Le palle alte sono il suo tallone d’Achille,con i piedi invece litiga con la palla ,cosa sa fare ? Spesso viene battuto sul suo palo,di che cosa stiamo parlando I mondiali? quali?quelli del 2022 , se ci andiamo.

  4. Ma quali Mondiali? Semmai Europei…… forse…….

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*