Agroppi: “Salah non ha colpe. I tifosi non si devono affezionare ai calciatori”

Aldo Agroppi, ex allenatore della Fiorentina, a Lady Radio parla così della situazione viola: “Secondo me chi no ha colpe è Salah perché i calciatori sono dei professionisti e quando vedono che il mestiere viene premiato ne approfittano. E’ un loro dovere andare a guadagnare di più. I tifosi non si devono affezionare ai calciatori perché quando possono guadagnare di più vanno via, è normale, funziona così. L’unica parte sana del calcio è e resta il tifoso che rimane attaccato e affezionato alla bandiera”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

13 commenti

  1. Mi ricordo di questo signore, allenava la fiorentina, e purtroppo si è arrivati addirittura in B, mah come va il mondo
    Però non capisco, ok andare dove ti offrono di più, ma non e vero che la VIOLA ha offerto di più di altre squadre ?
    Mah lo vedete, una persona legge un articolo, poi un altro, poi un altro ancora con il risultato che E’ MEGLIO FARSI UNA IDEA PROPRIA, SENZA CREDERE O ASCOLTARE QUESTO O QUELLO
    FIDATEVI.
    FATEVI UNA ESPERIENZA E POI MI DITE SE QUESTO IN QUESTO MONDO SI DICE VERITA’

  2. Una cosa è voler guadagnare di più, un altra è calpestare le regole con l’incontrollabile impazienza di chi vuole sottoscrivere il nuovo contratto (Inter?)

  3. Infernodiselvena

    Caro Filippo,io non do sempre ragione ai Della Valle,mentre qui c’è gente che da sempre torto a loro, e. Comunque queste sono solo mie opinioni di tifoso da oltre sessant’anni della Viola!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*