Questo sito contribuisce alla audience di

Alla faccia di chi diceva che era un esperimento inutile e dannoso

Ancora il meccanismo deve oliarsi per bene perché ci sono alcuni arbitri che non hanno capito come e quando farsi aiutare dal VAR, ma le prime giornate ci hanno mostrato che l’assistente addetto a rivedersi le immagini in TV funziona, eccome.

Proviamo a pensare a quello che sarebbe accaduto ad esempio ieri, in Juventus-Fiorentina senza il VAR. In condizioni normali la Juve avrebbe usufruito di un rigore inesistente, che probabilmente avrebbe chiuso la partita al 65′ e noi tutti ci saremmo incazzati, gridando allo scandalo per l’ennesimo tiro dal dischetto-fuffa fischiato in favore delle grandi. Invece niente di tutto questo è successo. E’ vero Badelj è stato espulso perché in caso di rigore il suo intervento da giallo sarebbe stato ‘derubricato’, però così la Fiorentina è rimasta in partita fino alla fine e, soprattutto, il regolamento è stato rispettato dopo essere stato calpestato più e più volte in maniera oscena per anni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. A parte che non tutti i falli sono da giallo…quindi anche questo, che non era particolarmente cattivo ma un contrasto di gioco, poteva anche non essere sanzionato anzi sono convito che se fosse stato subito fallo non avrebbe dato il giallo. Inoltre anche il primo giallo é stato un po esagerato sopratutto se andiamo a vedere i falli subito da chiesa e non sanzionati con cartellini

  2. Ieri sera Badelj non era lui, lento e spreciso in diversi passaggi e meno male che c’era la VAR, altrimenti il risultato sarebbe stato diverso…ma anche questo conta poco, importante è ritrovare serenità e volontà di vincere le partite e questa mi sembra che non manchi alla squadra…Laurini e Dias subito, sin dalla prossima partita con l’Atalanta

  3. Era meglio subire l’ennesimo torto ed avere Badelj contro l’Atalanta

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*