Ilicic cerca la conferma contro i suoi “fantasmi”

Ilicic Celta Vigo

Josip Ilicic la passata stagione si è senza dubbio elevato fra i protagonisti. 16 gol stagionali, tante ottime prestazioni, un ruolo fondamentale nelle trame offensive della Fiorentina. Il ruolo di trequartista alle spalle di Kalinic lo ha esaltato e ha giovato alla squadra gigliata. Lo sloveno si è guadagnato un posto importante nel progetto di Paulo Sousa ed il tecnico portoghese lo considera un elemento imprescindibile. Ilicic è sembrato per larghi tratti riuscire a scrollarsi di dosso quell’indolenza che lo aveva sempre caratterizzato, ed ha sfoderato un’inaspettata concretezza ed il suo rapporto con la realtà fiorentina è senza dubbio migliorato. L’augurio e la speranza è che riesca a mantenere continuità, e a crescere ancora sotto il profilo del temperamento. Un calciatore che ormai, a 28 anni, può compiere uno scalino definitivo e consacrarsi come giocatore sopra la media, o galleggiare per sempre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. Io non lo metterei sabato. Alle brutte nel secondo tempo.

  2. Ma quale scalino definitivo, gioca bene una partita e tre no!
    Ci sono delle partite che non corre per niente, fermo in campo e non pressa più dopo soli 10 minuti di gioco.
    Povero Sosa dovevi far vendere subito lui ora ti attacchi al tram!!!!

  3. Ma cosa deve sbocciare, uno che seppur dotato di classe a 28 anni e indolente, lo sarà x sempre per cui via da Firenze chi non sa lottare x la maglia

  4. Speriamo che ‘sbocci’ prima del solito, cioè a primavera….

  5. Lui e Rossi , poi solo manovali.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*