All’andata la prima crepa della stagione viola

Un girone fa ancora non ne avevamo idea, ma iniziava il lento declino della Fiorentina del girone di ritorno. La penultima giornata del girone di andata era finita con la bella vittoria a Palermo, con Ilicic e Kalinic che tagliavano a fette la difesa rosanero e un secondo posto da godersi il giorno della befana. Tre giorni dopo la Lazio arriva al Franchi: primo tempo da dimenticare per la Fiorentina, gol di Keità e 1-0 per una Lazio che fino a quel momento in stagione aveva sempre deluso. Nella ripresa la Fiorentina prova a reagire, ma non riesce a pungere oltre il gol di Roncaglia e nel finale Felipe Anderson sentenzia per il 3-1. Nel mezzo il gol-beffa di quel Milinkovic-Savic che per un pelo non era diventato viola in estate. Dopo la partita i commenti erano comunque ottimistici: è un incidente di percorso, la Fiorentina è ancora in lotta per tutto. Una settimana ancora ed ecco la sconfitta a San Siro contro il Milan. E così è stata la Lazio ad aprire la crisi, con gli uomini di Sousa che nel girone di ritorno ha avuto una media da retrocessione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*