Questo sito contribuisce alla audience di

Alle origini del doppio ruolo di Sanchez: il centrale della Fiorentina viene “spiegato” così

La Colombia di Carlos Sanchez è qualificata ai Mondiali e sta progettando la spedizione in Russia della prossima estate, con il centrocampista (o difensore) viola al centro dell’attenzione del ct Pekerman. Giocatore imprescindibile anche per la sua duttilità, sfruttata l’anno scorso da Sousa, che lo dirottò spesso e volentieri anche in difesa: l’edizione colombiana di AS ha ricostruito le modifiche tattiche del tecnico nel corso degli ultimi anni: tra gli osservato speciali i vari Santiago Arias, Balanta ed Edwin Valencia, oltre a Carlos Sanchez descritto così: “Nella vittoria per 3-1 in amichevole sul Kuwait, in un’amichevole di preparazione alla Coppa America di Cile 2015, Sanchez, titolare abituale della Nazionale, apparve da centrale difensivo, accanto a Pedro Franco, mentre a centrocampo Pekerman inserì Aguilar e Guarin. In altre occasioni, quando la Colombia aveva bisogno di tanti uomini in attacco, Sanchez non ha avuto alcun problema a giocare sulla linea difensiva”.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*