Allegri: “L’entusiasmo dei miei giocatori dopo la vittoria con la Fiorentina è qualcosa di indimenticabile. A Firenze mi ameranno ancora meno? Noi toscani, abituati a battaglie di campanile”

La stagione della Juventus è stata di quelle importanti. La squadra bianconera e il tecnico Massimiliano Allegri hanno vissuto molti momenti significativi, ma l’allenatore non ha indugi quando deve indicare la foto della stagione: “La rimonta di Coppa Italia a Firenze. L’entusiasmo dei miei giocatori per quella impresa è qualcosa che difficilmente si può archiviare” ha detto Allegri a La Gazzetta dello Sport. E quando gli viene fatto notare che ora i fiorentini lo ameranno ancora meno dopo questa risposta, Allegri ribatte: “Quando si tratta di rivalità sportiva va bene tutto. E poi guardi, noi toscani alle battaglie di campanile siamo abituati”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

14 commenti

  1. 2 gol regolari non dati….partita falsata da arbitri e guardalinee….anche se la Fiorentina quella sera giocò male.

  2. contro lazio napoli siviglia e juve avremo fatto in totale 5 tiri in porta. Se fosse il Bilancio di Sousa ci sarebbe un processo pubblico

  3. Direi che è stato il maggior episodio negativo di Montella nei suoi tre anni. Anche se credo che non abbia avuto nessun peso nella sua cacciata. Ciò era già stato deciso da DDV e i suoi perchè, come Prandelli, stava diventando a Firenze come Qualcuno che , come disse Diogene a Alessandro Magno, gli stava oscurando il sole….

  4. Caro Allegri tu non sai come eravamo euforici noi Viola quando vi si vedeva piangere a Versavia. Per quanto riguarda le partite di coppa Italia volevo ricordarti che all’andata ci venne annullato un gol valido e al ritorno devi ringraziare il tuo collega napoletano che mise in campo la peggiore formazione che potesse esistere per primo il grande Neto

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*