Questo sito contribuisce alla audience di

All’Inter le provano tutte per ridurre il gap con la Fiorentina

Sullo stile dell’azionariato popolare che va tanto di moda in Spagna, soprattutto per Real Madrid e Barcellona, arriva una proposta sui generis da parte di un tifoso nerazzurro, Enzo Bonora, professore presso il dipartimento di Medicina dell’Università di Verona. L’idea sarebbe quella di coinvolgere i circa sessanta milioni di tifosi nerazzurri sparsi nel mondo, con un’offerta di circa venti euro. Se anche solo un decimo del totale accettasse di partecipare l’Inter si troverebbe nelle casse circa centoventi milioni di euro in più. Una cifra certo ragguardevole e il prof. Bonora avrebbe anche già fatto analizzare la realizzabilità dell’impresa, con risultati positivi. Resta comunque da vedere se effettivamente la società del presidente Thohir accetterà o meno di dare attenzione e seguito a questa proposta, accettando così dei soldi che potrebbero accorciare il divario tecnico con la Fiorentina, in sede di mercato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. Sessanta milioni di tifosi? Provate un po’ a pensarci bene. Sessanta milioni, ovvero una nazione come l’Italia, compresi donne, bambini e gente a cui non frega niente del calcio, dovrebbe tifare tutta per l’Inter? Vebbè mettiamoci forse anche un milione all’estero ma secondo me voleva dire sei milioni. Meno male che è un professore!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*