Alonso: arriva la mossa decisiva della Fiorentina. E per lui ecco un contratto da top player

Alonso Sampdoria

Aggiornamento importante sul fronte mercato e soprattutto su quello dei rinnovi: mai come ora infatti Marcos Alonso si è trovato sul punto di rinnovare il contratto con la Fiorentina, con la fumata bianca che arriverà al momento del ritorno del calciatore dalla Spagna. Proprio in extremis quindi ecco arrivare la tanto agognata notizia sull’esterno mancino, che ha il contratto in scadenza nel giugno 2016 e che dovrebbe allungarlo fino al 2021. Secondo Radio Bruno infatti, il classe ’90 ha deciso, in compagnia del padre-procuratore, di accettare la proposta della società viola, che gli garantirà uno stipendio intorno ad 1,7-1,8 milioni a stagione. Un contratto da vero e proprio top player insomma.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

28 commenti

  1. Le dichiarazioni di Tommi e Romagna viola, insieme, spiegano gli interrogativi principali che tutti ci facciamo.Certo bisogna dire che la società si muove in modo alquanto “atipico”.A chi attribuire la mancanza di tempismo non ci è dato sapere ma solo supporre.E di certo non si può considerarlo un conoscitore delle cose del calcio,tantomeno capace di trattarle.E qui la società dovrebbe sapere cosa fare.Noo?Saluti dal Salento e sempre Forza Viola!!!!!

  2. Sui rinnovi voglio andare controcorrente. Anzitutto, per firmare un contratto bisogna essere in due e spesso è il giocatore che preferisce rimandare quando ritiene di potere mostrare di valere di più. E poi, spesso succede che prima del rinnovo, per ovvii motivi, il giocatore da il 110 %, mentre, una volta firmato il prolungamento del contratto di diversi anni, il giocatore si ..siede. Il Torino di quest’anno è solo un esempio ma anche in casa ns è successo lo stesso (vedi Borja, l’anno scorso).

  3. Sei diventato forte con noi ed ora è l’ora di vincere insieme. Forza marcos rinnova.

  4. Qui non si tratta di decidere se venderlo o rinnovargli il contratto, ma fra il rinnovo e perderlo a zero. In questi casi, tutte le società serie fanno rinnovare (e non a cinque minuti dalla scadenza, altrimenti, per le leggi del mercato, i costi lievitano) e poi decidono il da farsi. Perdere a zero un capitale di 7-10 milioni di euro è da dilettanti.

  5. Sarebbe ottimo, speriamo.

  6. Sempre a criticare, sempre a criticare..

    la fiorentina non fa il salto di qualita’, la fiorentina rimane provinciale..

    Sara’ colpa dei DV, sara’ colpa di sousa, sara’ colpa di roncaglia ?

    A me basta fare il giro dei 2-3 siti piu’ frequentati da “tifosi”, e la risposta la trovo subito.

    Intanto siamo secondi a un punto dalla prima dopo meta’ campionato !

  7. Anch’io penso che non valga tale contratto, dopo alcune partite giocate in modo sorprendete (soprattutto le prime del campionato) è tornato sui suoi livelli che sono mediocri. Comunque, visto che sembra che piaccia è giusto non farlo svincolare per poi venderlo al miglior offerente a campionato concluso. Con lui nessuna squadra fa il salto di qualità, ma si sa le mode sono modo e non sarebbe il primo caso di un giocatore sopravvalutato. Insomma, contratto si, ma solo per una plusvalenza futura.

  8. Giocatore che dovrebbe essere venduto visto che il suo valore economico e molto inferiore all’ingaggio strappato oltre che causa di probabili malumori all’interno della squadra . Le prestazioni dell’ultimo periodo non giustificate pienamente dall’infortunio lo pongono in concorrenza di Pasqual dal quale si discosta minimamente.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*