Alonso ed un inatteso destino da irrinunciabile

Alonso Belenenses

Fino almeno a metà della scorsa stagione la credibilità di Marcos Alonso era ancora ai minimi termini: il prestito in Inghilterra di inizio 2014 ne aveva resto evidente la poca affidabilità per i canoni viola. Il capitano Manuel Pasqual era in sostanza ancora il padrone della fascia sinistra, con lo spagnolo che si affacciava a fasi alterne sul rettangolo verde. Poi il cambio di passo e Alonso che diventa uno dei titolari fissi di Montella, per poi confermarsi anche all’inizio di questa stagione ma con un biglietto da visita di tutt’altra entità. Con il passare delle giornate infatti lo spagnolo ha macinato avversari su avversari, sfornando anche assist, il che rappresenta un po’ una novità per lui. Purtroppo poi l’infortunio muscolare a Napoli ed una Fiorentina che ha faticato a sfondare su quella fascia, sebbene Pasqual ci sia riuscito a Verona. L’Alonso di quest’anno però ha un altro passo ed è uno degli irrinunciabili, ad oggi la sua assenza pesa eccome.

© RIPRODUZIONE RISERVATA