Questo sito contribuisce alla audience di

Alonso: “Il nuovo contratto? Un gesto bellissimo della società. Il gioco della Fiorentina simile a quello del Barcellona”

Activa Foto

L’esterno della Fiorentina, Marcos Alonso, sembra essersi definitivamente affermato fra i migliori laterali del nostro campionato. Arrivato a Firenze nel 2013, lo spagnolo ha incontrato le prime difficoltà nell’impatto con il campionato italiano ed è stato girato in prestito al Sunderland. Nell’ultima annata di Montella, però, si è guadagnato un posto da titolare e adesso è indiscutibilmente uno degli uomini cardine della formazione viola ed è destinato ad esserlo ancora a lungo.

Nel corso di un’intervista rilasciata a La Repubblica, infatti, il giocatore ha parlato del suo nuovo contratto firmato coi viola che lo legherà alla società toscana fino al 2021: “Un gesto bellissimo da parte della società. Sono orgoglioso di questa scelta. Ma non sono rilassato. Lo dico per quelli che lo hanno pensato. Per me questo è l’inizio di una meravigliosa avventura. Mi avevano cercato club importanti, ma io qui sto benissimo e voglio ancora crescere”. Su Sousa: “Serio, vero, ambizioso”. Sul gioco della Fiorentina: “Possesso palla e pressing totale. Il modello? Beh, con le dovute differenze somigliamo un po’ al Barcellona…Ad inizio anno lo abbiamo espresso al meglio, quello di cui eravamo sicuri era che meritavamo il primo posto in classifica. Poi sapevamo anche di avere una rosa più corta delle nostre concorrenti e quindi che un calo sarebbe potuto arrivare. Il terzo posto? Secondo me il problema è che ci abbiamo pensato troppo e questo ci ha un po’ condizionato. Invece dobbiamo pensare solo a battere la Sampdoria e poi l’avversario successivo, partita dopo partita”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. Questo è un altro bidone da vendere al piu presto insieme a tomovic e ilococ

  2. battere la samp, è assolutamente necessario vincere!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*