Alonso, il ritorno resta indecifrabile

Marcos Alonso non è riuscito a recuperare in tempo e così ieri sera non è andato neanche in tribuna. Lo spagnolo della Fiorentina lavora comunque per tornare il prima possibile ma anche oggi per lui niente lavoro sul campo, ma solo palestra e un po’ di corsa sul terreno di gioco. La sua presenza per mercoledì, dunque, resta fortemente in dubbio con Pasqual o Bernardeschi pronti a prendere il suo posto. L’assenza dello spagnolo pesa sulla Fiorentina e lo si è visto anche ieri sera, per questo Sousa farà di tutto per recuperarlo già mercoledì sera.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

7 commenti

  1. Non so in che forma una debba essere per andare in tribuna ma comunque lui c’era!!!!

  2. vai…ritonfa …

  3. Basta con queste superficialità; la squadra non dipende da un giocatore o un’altro altrimenti quando manca Borja è finita quando manca Kalinic non si scende in campo, con Sepe non ci troviamo, senza Gonzalo manca la difesa; ieri Bernardeschi ha giocato benissimo, avevamo disponibile anche Pasqual e con Tomovic a dx avremmo avuto Roncaglia a sx. Quindi lasciamo i calciatori a recuperare bene e definitivamente e Sousa a prendere le giuste indicazioni.

  4. Il problema è che su quella fascia non vi sono sostituzioni accettabili allo stato attuale delle cose.

  5. staff medico e comunicazione sono i punti forti della fiorentina…

  6. Se ci fosse stata davvero tutta questa incertezza Alonso sarebbe andato almeno in panchina no? E adesso salta fuori che anche mercoledì è in dubbio.
    Ma a cosa serve lo staff medico? E la trasparenza società /tifosi?
    Sarà chiedere troppo forse, ma i tempi di recupero di Alonso non sono mai stati resi noti.

  7. Claudio, San Miniato

    Ricominciano le odissee dei recuperi e dei tempi indecifrabili.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*