Ambrosini: “Alla Fiorentina manca la finalizzazione, la squadra è diventata più prevedibile. Nelle ultime partite…”

L'allenatore Paulo Sousa in primo piano. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Massimo Ambrosini, doppio ex di Fiorentina e Milan e attuale voce di Sky, ha parlato della partita di ieri sera: “Alla Fiorentina manca la finalizzazione, troppe volte arriva vicino al gol. Ieri sera le squadre si sono spartite un tempo per uno. Rispetto all’anno scorso, la squadra di Paulo Sousa è diventata più prevedibile perché è ormai conosciuta da tutti: nelle ultime partite, però, hanno acquistato più determinazione e convinzione. La Fiorentina deve decidere da che parte indirizzare la sua stagione”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. Fracazzo da Velletri

    Come si può finalizzare se manca un vero centravanti, opportunista ,dotato di tiro e soprattutto in assenza di giocatori punte o centrocampisti che sappiano tirare in porta e che vedano la porta???
    Ci sono quelli che straparlano e quella che vedo la partita e la classifica (lato destro!!!!!!)
    Manca ancora molto per essere una squadra intanto mi accontento di Salcedo sul quale non avevo alcun dubbio e di Sanchez ma anche di milic!!!!

  2. Il Milan invece ha solo un minimo di finalizzazione, e, si è visto ieri, gli manca tutto il resto. Ci pensiamo con calma alla finalizzazione, Ambrosini, don’t worry, intanto sovrastiamo il Milan di Mihajlovic-Montella e lo rendiamo squadra di Lega Pro. Un passo alla volta, caro Ambrosini.

  3. Ambro non sarai mai antipatico come Caressa, lui e’ imbattibile poiche’ e’ coatto e maleducato, ma sei sulla buona strada della fiorentina che dici essere prevedibile; sei uguale, scontato nei commenti e non prendi mai una decisione da profondo o scaltro di calcio. Il rigore su Kalinic affossato da Paletta e’ sacrosanto, come si vede benissimo il fallo fuori area di Tomovic alla fine della partita. Per me dovresti essere meno ”sapone” e piu’ concreto, un po’ meno Mauro e un po’ piu’ Boban

  4. E’ vero. Però devi dire a Montella di spostare il pulman del Milan dalla riga di porta. L’hanno lasciato li da ieri sera.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*