Questo sito contribuisce alla audience di

Ambrosini: “Meglio vincenti che divertenti”

AmbrosiniPacosIl centrocampista della Fiorentina Massimo Ambrosini è intervenuto al TGR su Rai Tre: “Sto davvero bene a Firenze, sono felice qua, ma la vita del giocatore è condizionata dai risultati della squadra. Se sono a Firenze devo ringraziare Moreno (Roggi, il suo storico procuratore ndr). Milano è una bella città, ma Firenze non ha nulla da invidiargli. Fiorentina e Milan sono due club molto organizzati e ambiziosi. Il campionato è equilibrato ma la Juventus lo vincerà con più facilità dello scorso anno. Meglio essere divertenti o vincenti? E’ bello essere divertenti, anche se al tifoso piace più vincere. I cori dei bimbi in Juve-Udinese? I genitori devono andare a scuola: i fischi mi hanno fatto arrabbiare, non tanto i bambini, anche perchè sono loro che li dovevano controllare. La Roma domenica prossima? E’ una partita tra due squadre che provano sempre a giocare a calcio. Cosa farò da grande? Ancora non ho deciso”.

Foto: LF/Fiorentinanews.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

13 commenti

  1. Il nostro grande saggio….anche Montella dovrebbe avere questa mentalità. Grande acquisto!

  2. queste parole dimostrano perche’ noi non abbiamo vinto praticamente niente.. ci si esalta per una vittoria contro i gobbi e si perde in casa con il Pescara.. queste parole debbono diffondersi nello spogliatoio e nella mentalita’ di certi allenatori, compreso il nostro.. prima la pancia, poi il resto.. e’ cosi’ che si raggiungono gli obbiettivi, non avendo a disposizione una squadra di fuoriclasse.. grande Ambro!!

  3. Quando si penserà che divertire e vincere non sono alternativi uno all’altro allora si sarà a metà dell’opera per vincere divertendo.. Ed anche i bambini eviteranno di scimmiottare gli adulti che vedono nello stadio lo sfogatoio di una vita non divertente

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*