Questo sito contribuisce alla audience di

Ambrosini: “Mi aspettavo di più dalla seconda parte di stagione, ma…”

Massimo Ambrosini sulla sua stagione in Fiorentina: “Sono rimasto stupito di com’è andata la seconda parte di stagione. Per come stavano andando le cose mi aspettavo qualcosa di diverso, ma ho giocato abbastanza per capire che certe cose nel calcio possono capitare. Non sarebbe stato un problema di soldi, ma di intenzioni visto che non siamo nemmeno arrivati a parlare dell’aspetto economico. Società e allenatore hanno fatto altre valutazioni, dal mio punto di vista personale sono rimasto stupito da alcune scelte tecniche nella seconda parte di stagione, ma nel calcio può succedere. Mi sarebbe piaciuto giocare qualche partita in più soprattutto di quelle importanti, ma è normale quando ti senti calciatore. La Fiorentina ha fatto una grande stagione nonostante i problemi mettendo dietro squadre meglio attrezzate. La Fiorentina deve essere soddisfatta della propria stagione. A Firenze ho vissuto un’esperienza al di là di quello che potevo pensare e per questo ho voluto parlare oggi, per ringraziare tutti i fiorentini. Mi piacerebbe fare un’avventura all’estero ma deve essere di un certo tipo altrimenti non la prendo in considerazione. Continuerò a giocare se troverò una proposta soddisfacente, non avrei problemi nemmeno a fermarmi”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA