Questo sito contribuisce alla audience di

Ambrosini: ” Quarto posto? Sarebbe risultato giusto per il valore di questa squadra. Montella-Milan? Ha l’identikit…”

Ecco le parole di Massimo Ambrosini, centrocampista in forza alla Viola, a margine dell’evento in ricordo di Stefano Borgonovo: «Ricordo di Borgonovo? Ho avuto l’occaisone di conoscerlo a Firenze. E’ un esempio di coraggio importnate, siamo stati toccati tutti dalla sua storia e dal suo coraggio. Reazione alle sconfitte? Fanno sempre male, c’è stata delusione per la gara di Roma. Firenze ha avutola forza di trasformare una sconfitta in qualcosa di bello. Quarto posto? Sarebbe risultato giusto per il valore di questa squadra, abbiamo fatto un campionato più che buono, ci è mancato qualcosa per farlo diventare ottimo. Livello personale? Prima parte di stagione al di sopra delle aspettative, avevo voglia di rimettermi in discussione. Giuseppe Rossi per i Mondiali? Con tutto ciò che comporta a livello fisico e mentale lo porterei. Ha qualità indiscusse, ma quando ci si mette di mezzo il fisico bisogna valutare a più ampio raggio. Anno prossimo? Ciò che succederà lo vedremo. Pensa che la società debba cominaciare a pianificare il futuro e valutare di conseguenza. Montella al Milan? E’ un allenatore giovane, ambizioso e preparato. Ha un identikit adatto per allenare qualsiasi top club, non solo il Milan».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. zittati. Te hai il diritto di restare ancora un anno, il tuo rendimento nella fase iniziale del campionato e’ dovuto alle speranze ….che pian piano si sono dissolte negli infortuni e conseguenti malumori. Devi restare a Firenze ancora un anno…poi vedremo.
    DAMMI RETTA SONO UN VECCHIO.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*