Amerini: “Fiorentina praticamente imbattibile. Montella con Kalinic sarebbe andato in Champions”

Daniele Amerini, ex centrocampista e oggi procuratore, parla così a Radio Fiesole del momento della Fiorentina che chiude in vetta al campionato un altro tour de force: “Impossibile individuare un solo pregio alla Fiorentina. In questo momento sembra una squadra praticamente imbattibile. Oltre a giocar bene ha una grande intensità e fisicamente stanno tutti benissimo. Fa sembrare facili le giocate difficili, domenica per esempio non ha mai dato la possibilità di tirare in porta a giocatori come Eder e Muriel non è così facile com’è sembrato. Se Montella avesse avuto Kalinic sarebbe andato in Champions. In questo spezzone di campionato Sousa ha dato un’identità importante ed è giusto non porsi limiti”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

12 commenti

  1. con perdella nemmeno con messi e ronaldo si andava in Champions.
    dall egitto salutiamo la capolista.

  2. Kalinic dà una profondità e una mobilità che prima ci sognavamo, lo si nota anche ora quando manca.
    E comunque la prima Viola sua in CL per me c’è andata, e con punte più mobili aveva anche un bel gioco.

    Sia lui che Sousa hanno dimostrato di sfruttare bene quello che hanno a disposizione.
    L’errore di montella è stato quello di difendere col palleggio e con un gioco meno intenso per preservare i vecchietti, chiedendo nel frattempo rinforzi esosi per fare il salto di qualità.
    Sousa ha fatto ancor di più le nozze coi fichi secchi.

    Con lui siamo riusciti a passare alla grande “l’indipendenza” dal Pek

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*