Questo sito contribuisce alla audience di

Amerini: “Pioli è la persona giusta al momento giusto. Dopo Sousa la Fiorentina aveva bisogno di normalità”

Daniele Amerini, ex giocatore della Fiorentina e attualmente operatore di mercato, ha parlato a Radio Bruno Toscana: “Pioli è la persona giusta al momento giusto. Dopo due anni di Paulo Sousa la Fiorentina aveva bisogno di normalità. Molti meriti della vittoria contro l’Hellas Verona sono da affibbiare a Stefano, anche se non dobbiamo farci illudere dalla partita di ieri e pensare che tutto sia bello. Quel che è vero che è ci sono basi solide su cui lavorare e calciatori che possono migliorare, come Pezzella, Veretout, Eysseric e Gil Dias. Benassi è una mezzala classica, ma può fare anche il trequartista nel 4-2-3-1 andando a pressare il playmaker avversario. Attualmente la squadra può ambire all’ottavo posto, ma nel caso in cui alcuni giocatori dovessero crescere esponenzialmente si potrebbe aspirare a qualcosa in più”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. Finalmente un gioco più di sostanza senza quell’inutile possesso palla senza tiri.

  2. La presunta superiorita’ tecnica della squadra dello scorso anno non e’ cosi’ evidente,ma anche se lo fosse stata,aveva un comportamento che infastidiva,basti pensare alle partite non vinte con squadre(poi retrocesse)che non erano alla sua altezza.Ho fiducia invece nella squadra attuale,soprattutto per l’impegno ed anche per qualche colpo di classe(Veretout)che non guasta mai…anzi.Quindi,tanto impegno e volonta’,perche’ la forza di volonta’ muove le montagne:io sono fiducioso e non metto limiti alla classifica finale.Ieri prima della partita eravamo ultimi in classifica e ci pronosticavano un dodicesimo posto in classifica,dopo la partita(e’ bastata una vittoria per arrivare a meta’ classifica)ci indicavano gia’ al settimo/ottavo posto;se vinciamo la prossima ci diranno sicuramente che il sesto posto e’ sicuramente nostro.Conclusione:e’ ridicolo parlare di classifiche dopo tre giornate.

  3. Sempre stato convinto su Stefano Pioli, grande persona, ottimo allenatore e grande ex. Non ne potevo più dell’allenatore più sopravalutato della storia del calcio, oltretutto presuntuoso e pure poco furbo. Dov’è adesso il supercazzolaro portoghese…..oh che strano è a casa?

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*