Amoroso: “Volevo lasciare Udine poi la doppietta alla Fiorentina cambiò tutto”

image

Marcio Amoroso, ex attaccante dell’Udinese, parla così al Messaggero Veneto del suo passato in Italia e in un certo senso deve ringraziare anche la Fiorentina: “Quando arrivai qua ero il terzo attaccante dopo Bierhoff e Poggi. Zac faceva giocare prevalentemente i primi due, a gennaio chiesi la cessione perché non volevo stare in panchina. Gino Pozzo mi fece cambiare idea e la gara con la Fiorentina, in cui firmai una doppietta, cambiò tutto. Senza quei gol sarei andato a giocare al Valencia, era già tutto fatto, avevo già avvertito la mia famiglia”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA