Amoruso: “E’ vero che c’era fallo su Tata ma il portiere deve dominare l’area”

A Radio Blu l’ex difensore viola Lorenzo Amoruso parla dell’episodio tra Tatarusanu e Giroud ma anche del rinnovamento, con l’avvento di Corvino: “Analizzando oggettivamente il fallo può essere fischiato perché Giroud va a colpire Tatarusanu, detto ciò da portiere di 1,96, l’area di rigore deve essere casa sua. Lui non si è fatto le proprie ragioni in sostanza, non si è fatto spazio e poi la Francia, inevitabilmente da padrona di casa, ha avuto un piccolo vantaggio. Le scelte di Sousa sul mercato? Un allenatore può esprimere tutte le preferenze che vuole, più che altro a livello di caratteristiche di gioco. C’è da vedere cosa sapranno trovare a budget ridotto. Referente cambiato? Corvino deve essere il referente calcistico, detto che Cognigni sarà quello che metterà a disposizione il budget, la voglia di comprare sul mercato”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

6 commenti

  1. Ripeto: come esca o non esca Tatarusanu è nella fattispecie totalmente irrilevante. Questo era fallo, e chi ha fatto il portiere sa bene che anche se fosse uscito più deciso non sarebbe mai riuscito a tenerla. Giroud gli mette il gomito sul braccio destro, quello che sarebbe stato destinato a bloccare il pallone. Purtroppo Amoruso era un difensore (neanche troppo forte) e queste cose non le sa. Capita.

  2. Nazione Toscana

    Voi siete mediocri, come amoruso.
    Forza tata!

  3. Basta aver visto un po’ di anni il calcio per capire che questo è un portiere mediocre. Non pessimo, non eccelso, solo mediocre. La viola che in passato ha avuto portieri eccezionali (Sarti, Albertosi su tutti, ma anche Toldo e Frey) figurati se può considerare un buon portiere questo spilungone disarticolato che quando calcia la palla con i piedi fa correre un brivido lungo la schiena e quando esce spesso va… a farfalle. Vaia, vaia, vaia!

  4. Ha ragione Amoruso, il fallo era netto, ma non giustifica un’uscita timida e insicura di un ragazzone di quasi 2 metri, nell’area piccola è lui che comanda, doveva uscire con un altro piglio e travolgere l’attaccante. Inoltre non ha nemmeno protestato, si evince che Tata difetta di personalità, è un portiere discreto ma nulla più, se vogliamo migliorare serve altro.

  5. @ Gabriele
    Si, si … però è meglio vedere anche un pò più in là di un episodio più o meno falloso!

    Tata non sa uscire e se non lo ha imparato fin’ora “addio mia bella addio”!!

    Sul secondo goal più era piazzato da cani!
    Un torsolone alto come lui poteva e doveva (!!) stare a metà della porta e non alla sua sinistra.

    Un portiere assai mediocre.
    Comunque piace ai tifosi?!? Bene, spero rimanga a lungo!

  6. Come esca Tatarusanu è irrilevante, nella circostanza strettamente relativa a ieri sera. C’è un regolamento, e il regolamento dice che in una situazione del genere è fallo. Che non è stato fischiato. Questione finita.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*