Questo sito contribuisce alla audience di

Amoruso: “Gara di ieri una disfatta. Sousa non è incolpevole, ma i calciatori devono iniziare a prendersi le loro responsabilità”

Lorenzo Amoruso, ex-difensore viola a Sportitalia parla della sconfitta della Fiorentina nella gara di ieri: “Quella di ieri sera è stata una disfatta, parlo soprattutto del primo tempo. Si sapeva che il Genoa sarebbe partito a mille. A Milano aveva fatto una grande partita, anche se aveva perso. Ieri la Fiorentina in 17 minuti ha concesso 5 palle gol nitide. Possiamo parlare quanto vogliamo della formazione particolare, ma è l’ora che i calciatori inizino a prendersi le loro responsabilità. Tatarusanu malissimo, Astori idem, Bernardeschi è scivolato in occasione del gol. Si può contestare Sousa quanto si vuole, ma bisogna sottolineare i gravi errori dei singoli”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

7 commenti

  1. …mauro50 fosse facile come dici te: si cambia allenatore e tutto sparisce come nelle fiabe..fosse così….poveri ilusi superficiali ….alla prossima ennesima e solita puntata e buon divertimento.

  2. La colpa è di tutti, soprattutto dei giocatori che scendono in campo senza grinta, cattiveria e amore per la maglia! Ora basta giustificarli!

  3. L’allenatore ha sicuramente le sue colpe, dettate anche dal fatto che giochiamo ogni tre giorni das un pezzo, ma i giocatori ci stanno mettendo del loro. Tutti ad eccezione di Kalinic e Vecino. Diversi giocatori viola sono poi di caratura tecnica modesta e se ci aggiungiamo che scendono in campo con sufficienza dicventa tutto chiaro.

  4. Concordo in pieno con quello detto da Amoruso è ora che i giocatori tirino fuori gli attributi , altrimenti si ripristina il podismo sul viale dei mille come con Speggiorin e Desolati.

  5. Amoruso ha delineato perfettamente la situazione.

  6. Io non faccio parte di quelli che sparano addosso sempre e solo a Sousa e alla società in generale. Ieri non abbiamo perso perché Sousa non ha schierato Kalinic fin dall’inizio ma perché, come sta succedendo troppo spesso quest’anno, troppi giocatori di prima fascia entrano in campo con troppa superficialità. Gli errori individuali di Astori, Gonzalo, Berna e Vecino non possono essere una colpa del mister.

  7. Il vero colpevole le sousa non da ieri non sa mettere in campo i giocatori.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*