Amoruso: “La Fiorentina deve chiarire a che livello vuole stare. Con la politica del risparmio Neto è stato perso per 100.000 euro”

A Lady Radio l’ex viola Lorenzo Amoruso parla delle intenzioni della Fiorentina e svela anche un particolare sulla situazione rinnovi: “Credo che Montella abbia le idee chiare, spero che le abbia anche la società. L’allenatore è stato chiaro, ha detto di aver chiesto cosa vuole tre mesi fa e la società sa che se queste richieste non verranno accontentate almeno in parte, Montella cercherà di andare via. La squadra inizia ad avere qualche annetto, giovani ce ne sono pochi, finché ci saranno gli anziani che fin qui hanno fatto bene sarà impossibile puntare su questi giovani. La situazione di Babacar è emblematica, in qualsiasi squadra dal sesto posto in giù forse avrebbe giocato titolare. Montella chiede gente di qualità, se la società dice di voler alzare l’asticella sui giornali, significa puntare alla Champions. Potrebbe esserci un crollo dei 4-5 giocatori che hanno tirato la carretta, che comporterebbe una situazione complicata per l’anno prossimo. I soldi presi da Cuadrado sono stati usati per coprire quelli anticipati dai Della Valle, il mercato si può fare con Savic, Gomez poi basta. Per cui deve esserci un investimento da parte della proprietà, alzare il livello di qualità non sarà facile perché servono comunque soldi. Problema rinnovi? Il problema è che stiamo parlando di cifre piccole, se pensate che sul contratto offerto a Neto, la differenza per cui non ha accettato è di 100.000 euro. Gli è stato offerto nei tempi sbagliasti, lui si è reso conto di essere bravo ed è stato perso. La Fiorentina ha la politica del “risparmio subito”, non calcola la possibilità di accontentare il calciatore. Hanno pensato di risparmiare qualche centinaio di migliaia di euro per poi guadagnare dalla cessione, invece è andata male. La situazione Babacar è un po’ diversa perché chiede cifre un po’ astronomiche, soprattutto per quello che ha fatto finora. Questa società deve capire se vuole fare il gioco dei grandi o no, con i soldini del Monopoli non lo puoi fare ma basta essere chiari”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

11 commenti

  1. Ma mi dite redazione chi tira fuori queste *******? Neto è stato perso per 100.000 € e Ljajic per 400.000. Mi fate proprio ridere per non piangere. Ljajic voleva andare al milan a costo zero e Neto già firmato con la rubentus quindi le 100 mila e la 400 mila non c’entrano niente con le loro partenze. Sembrate tutti con la verità in bocca, sapete tutto di tutti e con tutte le ******* che tirate fuori una volta la indovinate ma andate a rileggervi le ******* dette e vedrete quante
    ce ne sono vere.
    carissimo Bogart sai leggere o cosa? Questa cosa dei centomila euro l’ha detta il signor Lorenzo Amoruso non è una considerazione personale di nessuno della Redazione. Pensavamo che fosse facile da capire visto che c’è scritto Amoruso: “….”. Ma evidentemente ci sbagliavamo. E poi se scriviamo tutte queste fandonie ma che ci leggi a fare? Redazione

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*