Amoruso: “La Fiorentina non è più forte ma più completa rispetto all’anno scorso. Tello dovrà essere più continuo”

Tello al Franchi. Foto: LF/Fiorentinanews.com
Tello al Franchi. Foto: LF/Fiorentinanews.com

Lorenzo Amoruso, ex difensore viola, ha parlato a Radio Blu: “C’è stato un abbaglio grosso da parte di chi ha diffuso la notizia delle dimissioni di Paulo Sousa. Concordo con il comunicato della Fiorentina, notizie del genere vanno verificato cento volte prima di pubblicarle. Passando al campo, sono arrivati giocatori nuovi per la difesa e ci vorrà un po’ di tempo per ambientarsi. Milic lo vedo bene per il centrocampo a cinque, un po’ meno per la difesa a quattro. Se né lui né Maxi Olivera si riveleranno adatti, questo sarebbe un bel problema per Sousa che dovrebbe cercare altre soluzioni. Rispetto all’anno scorso, Tello dovrà crescere ed essere più continuo anche se il modulo non è adatto a lui dato che deve difendere troppo. La Fiorentina non è più forte dell’anno scorso, ma è più completa e questo potrà rivelarsi utile quando sarà il momento di far rifiatare i big”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. Parole di Amoruso quasi condivisibili. Giusto dire che la squadra è molto più completa,che ci sono più soluzioni in tutti i reparti. Sul fatto di essere piu o meno forti dello scorso anno,mi limito ad osservare che i titolari sono praticamente gli stessi del girone di andata,meno Alonso,che però non è stato sostituito da una giovane scommessa,ma dal capitano di una delle squadre più blasonate del Sudamerica. In panchina invece abbiamo molte più frecce a disposizione. Se lo scorso anno a Natale eravamo in cima alla classifica,e il fatto di essere crollati viene ascritto alla mancanza di ricambi non acquistati a gennaio (come dicono sempre i criticatori),penso che Sousa adesso possa sbizzarrirsi coi cambi,perché ne ha davvero tanti a disposizione. Per me c’era anche una preparazione fatta deliberatamente molto leggera in modo da far girare la squadra a mille fin dall’inizio,per potersi anche Sousa mettere in mostra. Quest’anno sembra che stiamo andando pianissimo,e pare di essere neppure al 50% della condizione ottimale. Soffriremo di più in questo inizio di stagione,m probabilmente ne trarremo benefici più avanti e sopratutto nel girone di ritorno. Vedremo se sarà davvero come penso io.

  2. lucabilly1963, da Atene, Grecia

    Concordo con Amoruso. A parte Calamai e i leccavalliani, aspettiamo qualche settimama per giudicare i nuovi.

  3. Concordo in pieno con Amoruso

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*