Amoruso: “Non serve una rifondazione totale. Milenkovic? Mi fido di Corvino, è un potenziale titolare”

L’ex difensore viola Lorenzo Amoruso a Radio Blu commenta così il possibile futuro in casa gigliata: “Non è tutto da buttare: quest’anno c’è bisogno di meno giocatori rispetto alla rivoluzione di Pradè. Saponara, Sportiello, Chiesa, Bernardeschi, Astori, Kalinic, Vecino: sono questi i giocatori da cui ricominciare. Di Borja e Gonzalo conosciamo le situazioni, saranno da valutare. Su Gonzalo e Badelj i procuratori hanno influito molto secondo me, le loro pressioni hanno messo i calciatori nel mirino della tifoseria. I due serbi? Non conosco né MilenkovicVlahovic, ma so come lavora Corvino e mi fido del suo giudizio. Penso ci sia dietro qualcosa di grosso in questo affare. Milenkovic per me è un potenziale titolare, all’estero i 20enni giocano già”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. Nutro molti dubbi sull’operato di Corvino specialmente quando non ha soldi in tasca almeno visti gli ultimi mercati , differentemente per cedere giocatori li lui è un asso , ecco magari si tiene Corvino per le cessioni e un altro DS per gli acquisti , tanto uno più uno meno che cosa cambia in Fiorentina , visto che per le sole consulenze tirano fuori 20 ml e anche qui è un mistero ma ha chi vanno queste consulenze.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*