Amoruso: “Sousa non può permettersi di rompere con Suarez ma lui non ha i requisiti tattici per stare dentro questa Fiorentina”

La notizia dell’esclusione di Mario Suarez dalla lista di convocati per la trasferta di Basilea ha colto di sorpresa un po’ tutti. Sull’argomento l’ex difensore della Fiorentina, Lorenzo Amoruso, ha detto a Radio Blu: “Mi aspetto una scusa più o meno accettabile per giustificare questa esclusione, anche perché non è il momento di creare astio. Per me non ha i requisiti tattici per stare all’interno di questa Fiorentina. Il problema è che la squadra viola non può permettersi di rinunciare a nessuno, anche di quelli che non hanno fatto bene finora, perché gli impegni sono tanti e la rosa non è che sia vasta. Paulo Sousa non può andare in rottura con Suarez e, anzi, bisognerà recuperarlo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. Stavolta sto con Amoruso. 7 partite alla sosta in 25 giorni (4 campionato,2 Europa League,1 coppa Italia),se si pensa di poterle giocare tutte con Badelj e Vecino in mediana,senza avere neppure un cambio,si rischia grosso. Senza pensare agli infortuni,ma se uno dei due mediani si becca 2/3 giornate di squalifica(ci può stare benissimo con l’aggressività con cui Sousa fa giocare i nostri mediani),chi gioca poi in quel ruolo? Borja che non ha fisicità? O magari Mati che è anche messo peggio? Mah!!

  2. Ma se tacessi un po ? Sembri che sei in società Amoruso taci una volta buona taci

  3. Purtroppo ha ragione.l’errore e’stato prendersi questo pacco.Nel momento in cui Se trova,Siusa e’costretto a schierarlo,anche per non svalorizzarlo troppo.Pero’quando lo schieri,rischi di perdere i punti.

  4. che ….. st’amoruso! ma chi è?

  5. Chi si risente, l’ex fuoriclasse amoruso Lorenzo , caro Lorenzo da come ti esprimi sembrerebbe che le decisioni tecniche dovessero essere avallate da te, speriamo di no. Ciao Beckenbauer.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*