Amoruso: “Tello sfiduciato nei suoi mezzi. L’anno scorso i giocatori si sono sentiti scaricati dopo un mercato del genere”

Tello contrastato da Peres. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com
Tello contrastato da Peres. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

L’ex giocatore viola e opinionista Sky Lorenzo Amoruso descrive così la situazione della Fiorentina a Radio Blu: “Uno dei problemi principali della Fiorentina è che si tende a confidare troppo in giocatori discontinui come Bernardeschi, Ilicic e Tello. Quest’ultimo penso che abbia poca fiducia nei suoi mezzi. Troppo spesso, nell’uno contro uno, fa il passaggio semplice per levarsi il problema, mentre altre volte va in profondità anche in inferiorità numerica. Non dimentichiamo che Sousa lo ha voluto a tutti i costi, ed è praticamente un titolare. Ha un grande potenziale, ma se non fa la differenza rischia di diventare un peso. Il ruolo di trequartista non è più nelle corde di Borja Valero. Posso capire che Sousa volesse farlo giocare in quel ruolo per le condizioni di Ilicic e Berna, ma lo spagnolo non ha rapidità né passo per quel ruolo. Se gioca con gli avversari di fronte è uno spettacolo vederlo. Così ha più soluzioni, spero rimanga nella linea mediana, dove contro la Samp ha giocato bene.Non è un segreto che Pradè fosse stato messo alla porta. Non dimentichiamo le varie dichiarazioni dello scorso gennaio. Sembra addirittura che anche gli stessi giocatori, nel girone di ritorno, si siano sentiti scaricati in seguito ad un mercato del genere. A livello psicologico potrebbe essere stata una mazzata per loro”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

9 commenti

  1. La società è ridicola ma mister e squadra sono smidollati e senza orgoglio. Non si molla. Sia l’anno scorso che quest’anno si poteva e si può fare bene.

  2. Caro amoruso,
    Secondo me i giocatori si sono sentiti scaricati dal mister, che già a novembre urlava che aveva bisogno di 4-5 giocatori.
    La società poi non è stata da meno facendo una campagna a dir poco ridicola. Ma il primo a tradire il gruppo è stato bramosia di successo personale Sousa.
    quanto a quest’anno X ora vedo più more che luci, ma è presto. Possiamo continuare così sulla falsa riga della sufficienza come riesplodere X fare un grande campionato anche se credo che il vero obbiettivo quest’anno sono le coppe.
    Vedremo
    Forza Viola

  3. Amoruso ha ragione, la società a gennaio,scorso, con un mercato vergognoso, ha scaricato giocatori e allenatore che hanno continuato professionalmente a fare il loro mestiere ma non potevano farci nulla se a livello mentale non ci potevano più essere e non potevano più fare i miracoli del girone d’andata. Questo atteggiamento è tutto fiorentino, con Prandelli bastava fare pochissimo,per lottare per lo,scudetto e con Trapattoni … gli è stato comprato Ficini.

  4. Fracazzo da Velletri

    Non condivido il giudizio sui “mezzi”di Tello! !credo invece che abbia grossi limiti tecnici ?giocatore sicuramente privo di personalità, tecnicamente normale ,non sa tirare in porta ,non dribbla ma cerca di andare via in velocità e quasi sempre senza alcuna efficacia. Una volta capito si perde ed è facile preda dei suoi avversari!!non vedo doti particolari e comunque non è utile alla viola!

  5. Amoruso ha semplicemente ragione…..

  6. Signor Amoruso cosa significa “scaricati in seguito ad un mercato del genere “? Èèèh brutta cosa il rancore anche se non capisco cosa abbia voluto dire

  7. Mi trovo d’accordo con amoruso.Ecco perché bisogna dar fiducia a tello,perché le potenzialità le ha.Al di la di questo,anche in questo periodo in cui non sta rendendo al massimo,è il giocare della Fiorentina che fa più assist.Per quando riguarda l’arretramento di Borja Valero,bisogna fare i complimenti a Sousa.Perche con questa mossa ha permesso allo spagnolo di rendere al meglio,ha permesso a Bernardeschi di giocare in un ruolo a lui più congeniale,ha creato una squadra più offensiva,senza dover aggiungere un attaccante,ed ha creato le condizioni per rendere meno dolorosa l’eventuale partenza di Badelj,potendo mettere lì o Vecino o Cristoforo.

  8. Spesso spara a zero senza guardare dove mira. MA stavolta ha centrato i vari problemi. Ricordo (per l’ennesima volta) che Sousa di era dimesso a fine mercato di gennaio. E i giocatori si sono sentiti abbandonati da tutti. Dio solo sa che cosa hanno detto all’allenatore Cognigni e ADV per farlo rimanere. Può anche darsi che gli abbiano detto che rifiutavano le dimissioni e lo avrebbero tenuto fermo fino a fine contratto. Sembra inverosimile, ma con questa Società c’è oramai da aspettarsi di tutto. Cominciano a ricostruirsi piano piano alcune situazioni, come quella del famoso buco di bilancio. A questo punto voglio vedere come finisce la telenovela Stadio

  9. Un altro discorso scemo…e nn mi pare la 1 volta che questo ex giocatore parli a vanvera..
    Vorrei ricordarle che i giocatori sono stipendiati e lautamente dunque che corrano e muti !
    Ci vorrebbe un tetto agli stipendi nonchè legato ai rendimenti…poi vediamo come trottano…
    Es Babacar 1,5 mil x passeggiare ?
    Follia!
    Pugno duro e depotenziam dei procuratori primo cancro del calcio

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*