Questo sito contribuisce alla audience di

Amoruso: “Traghettatore del tutto inutile. Due mesi di agonia per la Fiorentina? Niente affatto, ecco perché”

Lorenzo Amoruso, ex-difensore della Fiorentina, è intervenuto a Radio Sportiva analizzando la situazione della squadra viola: “Traghettatore al posto di Sousa? Non serve a nulla. Cambiare allenatore adesso è un’idea giusta solo per poter gettare basi e preparare la prossima stagione. Fiorentina attesa da 2 mesi di agonia? Niente affatto. I calciatori devono riscattarsi, la società dovrà analizzare bene la situazione e capire dove intervenire, ci sono tanti spazi vuoti nella squadra viola. Veniamo da un mercato estivo inesistente, l’unico nome arrivato in estate di cui si può parlare in termini di utilità è Sanchez, il resto poco davvero, alcuni hanno avuto una partecipazione solo visiva”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. Termini di utilità Sanchez?
    Quel bidone che prende 4 in tutti i ruoli?
    No perché la duttilità è una qualità se sai fare più ruoli in mod soddisfacente, tipo Jorgensen. Per farli TUTTI malissimo come fa Sanchez non è che ci voglia qualche abilità particolare.
    Pensare che siamo pure obbligati a riscattare un tale bidone fa accapponare la pelle.

  2. Concordo con Amoruso. Inutile accanirsi contro Sousa è solo un capro espiatorio dei deboli e degli incompetenti.

  3. Questa squadra, con questo allenatore, ha ormai perso tutto il suo credito, dopo il Borussia. Semplicemente non si può andare avanti con la stessa struttura che ha prodotto il ‘miracolo’ Borussia. Ci sono cose che sono ANATEMA. Andare avanti come se non fosse successo nulla, per l’ambiente, non è deleterio, è devastante. Questo benedetto Corvino mi fece fuori il Lopez prendendo Delio Rossi, a Bologna, un cambio che ha capito solo lui, allora. Il cambio che a tutti pare necessario ora, invece è inutile ‘traghettamento’. Ciò che è inutile è ripresentare la squadra di una scommessa perduta. Corvino ha toppato, può capitare, incaponirsi su un fallimento invece non deve capitare. Sousa DEVE andare via, e Corvino lo deve sostituire. Poi tutti in ritiro a tempo indeterminato, fino a quando si manifestano segnali di risveglio. Senza risveglio, restano in ritiro fino a Maggio, e poi se ne vanno in vacanza e altrove. Devono rendere per quanto valgono. O ritiro sanguinoso. E passa la paura.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*