Ancelotti: “Il lavoro di Sousa fondamentale per la Fiorentina. Kalinic non si può certo chiamare sorpresa”

La Fiorentina giudicata da un grande allenatore, ancorché in questo momento disoccupato, come Carlo Ancelotti: “La Fiorentina non l’ho vista giocare molte volte – ha detto a Radio Anch’io Sport – ma conosco benissimo Sousa per averlo affrontato nel girone di Champions League e il suo Basilea giocava bene. La Fiorentina è una sorpresa, sta sfruttando il lavoro del portoghese che poi ha seguito la linea fatta da Montella che ha proposto un possesso ragionato. E’ una squadra nuova con gente che forse non è molto abituata a lottare ad alti livelli nel nostro campionato, che ha una rosa competitiva, ma un po’ meno delle altre. Kalinic è un attaccante che ha fatto bene dappertutto, sta continuando a fare bene e non è una sorpresa. Ha ottime qualità perché ha prestanza fisica ed è sveglio”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*