Anche il futuro di Capezzi dipende da Montella, ecco chi è in pole al momento

Da una promessa del calcio italiano all’altra: se l’anno scorso era stato Alberto Cerri a far spostare sulla Virtus Lanciano l’attenzione degli specialisti in giovani emergenti, nel prossimo torneo di serie B lo stesso effetto potrebbe sortire Leonardo Capezzi. La concorrenza per il giovane toscano si annuncia agguerrita. Già in B Avellino e Cesena hanno provato a inserirlo in trattative intavolate con il club viola, e in passato anche formazioni di A hanno tentato Capezzi. Molto dipenderà pure dalle intenzioni della Fiorentina, che deve sciogliere il nodo sulla permanenza di Montella sulla panchina dove siede dal 2012. Per questo non si può andare al sodo prima di qualche settimana. Del resto anche altre piste da seguire sono vincolate non solo alla guida tecnica di questa o quell’altra squadra, ma anche alla sopravvivenza stessa di diverse società.

© RIPRODUZIONE RISERVATA