Questo sito contribuisce alla audience di

Ascari: “Alonso non era granché. Criscito farebbe fare salto di qualità”

L’agente Fifa Eugenio Ascari interpellato da Lady Radio, ha rilasciato un commento a caldo sulla cessione di Alonso: “La cessione di Alonso al Sunderland non sposta gli equilibri di mercato della Fiorentina. Il recupero di Vargas ha reso superflua la presenza dello spagnolo che avrebbe di conseguenza trovato pochissimo spazio. Nelle occasioni in cui l’ho visto non è che mi abbia impressionato. Pizarro? Sembra scontento di essere poco utilizzato, con Aquilani e Ambrosini che possono giocare con buon rendimento nel mezzo. Qualora per Pizarro si presentasse la possibilità di tornare in Cile già a gennaio, ma non credo, allora la Fiorentina potrebbe già decidere di mettere le mani su un centrocampista importante. Ma deve essere uno che fa fare il salto di qualità, non uno di completamente perché i 14-15 titolari della Fiorentina sono già di livello medio-alto. Criscito non credo che sia la cosiddetta occasione perché lo Zenit non se ne libererebbe a cuor leggero, anzi costerebbe un bel po’. E’ ancora giovane per essere un difensore (classe ’86) ed è uno di quelli che sicuramente permetterebbero alla Fiorentina di fare il salto di qualità. Roncaglia è arrivato anche a parametro zero tra l’altro per cui la Fiorentina avrebbe solo da guadagnarci scambiandolo con Criscito, sia dal punto di vista tecnico che economico”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA