Questo sito contribuisce alla audience di

Anderson: “Grazie per questi cinque mesi in questa meravigliosa società”

Sono parole che suonano come un addio quelle di Anderson su Instagram: “Grazie tifosi viola per la forza e tutte le emozioni che me avete fatto vivere in questi 5 mesi qui in questa meravigliosa società!”. Il centrocampista del Manchester United dovrebbe tornare in patria dopo questi mesi deludenti di Fiorentina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

15 commenti

  1. E’ un peccato il fallimento di Anderson
    E’ sempre stato un giocatore forte ed ha ancora un grande potenziale poichè è giovane
    Se lo lasciano tornare a casa vuol dire che c’è già un piano delineato per il prossimo centrocampo viola che secondo me vedrà Pizarro, Borja, Aquilani
    affiancati da 3 riserve forti e più giovani.

  2. sono d’accordo con Corto Viola
    Ahimè Montella ha messo in campo spesso seconde linee spesso diverse, per poco tempo, senza dar loro occasione di crescere con continuità. MA è stato anche costretto dalla ricerca della vittoria in campo.
    Io per la prossima stagione spero in una rosa più ristretta e di maggior valore.
    Anzichè avere Rebic, Matos, Joaquin, Iakovenko, Wolski, Ilicic (che sono 6 seconde linee per l’attacco) ci vorrebbero 4 titolari + 3 giovani talenti.

  3. Poteva impegnarsi di più. Meglio per tutti, che vada.

  4. Chi sa giocare a calcio, non se lo dimentica. Preparazione estiva adeguata e tornerà quello che era (spero).

  5. Belva, sorry non avevo letto tutto il tuo post. Credo che Anderson sia una delle prove di quello che credo il maggiore limite di Montella, allenatore peraltro bravissimo. La gestione delle seconde linee è stata non all’altezza. Il buon Vincenzo, – forse per inesperienza – ha privilegiato troppo il gruppo titolare, stancandolo, come nel caso di Borja Valero che ha giocato troppo. Al di là degli infortuni, giocatori come Rebic, Wolski, Anderson hanno giocato poco e con poca continuità. Saluti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*