Andrea Della Valle fa slittare la conferenza di Sousa: in scena un chiarimento

Foto: Paolucci/Fiorentinanews.com
Foto: Paolucci/Fiorentinanews.com

La conferenza stampa di Paulo Sousa prima della gara col Palermo è slittata di 30 minuti (era fissata originariamente per le 12) per la presenza all’allenamento di rifinitura del patron della Fiorentina Andrea Della Valle, giunto circa alle 11 alla seduta dei viola. In scena c’è un chiarimento al centro sportivo che farà posticipare le dichiarazioni del portoghese di circa un’ora.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

7 commenti

  1. Alessandro, Toscana

    Maurizio io sono contento se Sousa resta, non so come hanno fatto a convincerlo, spero che stavolta si impegnino seriamente.
    Questa è la dimostrazione che ADV ha creato una società di dirigenti incompetenti e te ha sempre dato la colpa all’allenatore. … complimenti! Fai Festa!!!!!

  2. Ok ragazzi, adesso posate pure il fiasco. Tutto quello che paventavate direi che non è successo. Contenti?

  3. maurizio firenze

    riecco le vedove di Prandelli,di Montella e adesso di SOSA…coalizzate con lo straniero greco…..rassegnatevi ESONERO sicuro ed ingaggio di WALTER MAZZARRI al termine di Fiorentina Palermo..ciscko s 69 lucabilly ..tuttin madagascar..con i santoni ..a costruire il santuario….presto si aggrega anche Mancini..

  4. maurizio firenze

    fonti vicine al centro sportivo confermano ESONERO della sola portoghese ….finalmente..ed ingaggio di WALTER MAZZARRI al termine della partita con il Palermo

  5. Lo scorso anno con Montella….

  6. Si chiarira’ con Sousa, come si chiari’ lo scorso anno…..Poi arrivera’ Diego….ps via i ciabattini da Firenze!

  7. I chiarimenti dovrebbe chiederli Sousa.
    Non è che perché uno è il datore di lavoro può prendersi sempre il lusso di comportarsi da vile e di sparare caz**** a tutto spiano.
    Con i miei dipendenti non mi permetto mai.
    Anche perché non ho mai parlato come un drogato e non ho mai fatto promesse a vuoto e se c’è da affrontare i problemi non scappavo via due mesi.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*