Questo sito contribuisce alla audience di

Andrea Della Valle: “Hanno vinto i nostri tifosi, c’è unità di intenti tra loro e la nostra squadra. Dico grazie a Montella”

AndreaDellaValleJuventus“Ieri sera è stata una bella serata di sport”. Il presidente onorario della Fiorentina si compiace del fatto che tutto sia filato liscio contro la Juventus, sotto il profilo dell’ordine pubblico e spiega: “E’ stata una serata dove hanno vinto lo sport e specialmente i nostri tifosi – le parole sono state rilasciate all’Ansa – Con il loro incitamento continuo e le loro coreografie hanno dimostrato ancora una volta la forte empatia tra loro e la nostra squadra, che sono tutt’uno. Dico grazie a mister Montella, alla squadra e soprattutto ai nostri tifosi. E già oggi si ricomincia a lavorare concentrandoci sulle prossime partite”.

Foto: Paolucci/Fiorentinanews.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

14 commenti

  1. Obbiettività 0! Hanno giocato loro (i gobbi) cn la seconda squadra e nada! Cmq va bene così! Purtroppo il ns. campionato e’ veramente mediocre SFV

  2. bisogna che anche tutti voi (società, mister, staff e squadra) troviate la voglia di vincere che abbiamo noi tifosi!!! l’unità d’intenti è puntare a vincere, partita per partita!!!! dobbiamo crederci sempre al massimo contro qualsiasi avversario!!!

  3. Purtroppo la Curva Fiesole non è più quella degli anni 80-90 che davvero riusciva a essere il 12° uomo in campo.

    Quanto al risultato,giusto lo 0-0,la partita è stata una delle più brutte degli ultimi anni,Montella nel secondo tempo poteva inserire Marin facendolo giocare in mezzo alle linee tra centrocampo e difesa avversaria,in quella posizione senza dare punti di riferimento agli avversari avrebbe potuto aprire la loro difesa e allungare le distanze tra i loro reparti (la Giuve voleva lo 0-0)

  4. Non ci siamo….se vi basta un pareggio con i gobbi per RIMONTARVI la testa e sparare GRANDI OBBIETTIVI….mi dispaice caro Andrea ma NON CI SIAMO..c”è da PEDALARE..e in SILENZIO!!!!FORZA VIOLA!!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*