Andrea Della Valle: “La Fiorentina mi ha fatto un bellissimo regalo di compleanno. Quando giochiamo così non ce n’è per nessuno”

Andrea Della Valle Barcellona

Il presidente onorario della Fiorentina, Andrea Della Valle, si ritrova al primo posto della classifica con la sua squadra: “Una grandissima prestazione. Una grande prova di carattere. La Fiorentina mi ha fatto un bellissimo regalo per i miei 50 anni. Adesso continuiamo con grande tranquillità e lo dedichiamo alla tifoseria alla quale sono molto legato. Non c’è da fare nessun proclama, il nostro obiettivo è giocare bene e far divertire i nostri tifosi. Siamo stati bravi e forse fortunati con l’espulsione, ma quando la Fiorentina gioca così non ce n’è per nessuno. Forse siamo sopra le nostre aspettative, ma sapevamo di avere un gran gruppo. Continuiamo così e da domani pensiamo all’Europa League. Non ci sono rivincite ma sono contento per i tifosi”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

30 commenti

  1. Contento per la posizione in classifica e per aver asfaltato gli interisti e soprattutto melo e mancini ma molto preoccupato per la questione sollevata da cisco su cio che sara tra un paio di mesi con campi pesanti e infortuni squalifiche e rosa corta soprattutto dietro e in mezzo al campo

  2. Pigghi : esatto!
    Se perderemo il campionato sarà per mancanza di risorse e perché nella parte clou della stagione si corre il rischio di sperperare punti per strada soltanto per il fatto di essere contati e di chiedere ad alcuni di giocare 3 partite in 7 giorni.
    E se mancano risorse questa è solo colpa dei DV.
    La loro fortuna è avere Pradè che con quattro euro in tasca riesce ogni volta a riparare i danni che i marchigiani commettono smontando il giocattolo per eccesso di autorità ed orgoglio.

  3. cisko non ha tutti i torti.
    Sousa si è dimostrato all’altezza ed è un peccato avere delle lacune anche numeriche in rosa.

    È vero che non potremo mai sapere dove arriverebbe questa squadra con un Cuadrado, ubmn salah e un difensore in più, ma capisco che il tifoso possa aver un po’ di rimpianti.

    Magari il rancore di cisko è esagerato, ma è dovuto anche agli svariati errori di comunicazione che ben conosciamo, come il caso salah, il cuadrado regalo per Firenze, oppure i fiumi di parole dopo le vittorie e le fughe in sordina nei momenti bui.

    È chiaro che son quisquiglie quando sei primo, e che pesce profumerà anche dalla testa, ma il calcio è anche questo.

    Per riassumere la sensazione con i dv degli ultimi anni è come quella con zafferano nel gennaio99, dove eri lì per sognare e ti prendi ficini ed esposito, e non è una questione economica.

  4. @cisco 73 . Taci. Un po di autocritica è il minimo . Taci

  5. Green,
    legittimi i tuoi dubbi.
    Però in una società che vuol essere grande se prendi un Milinkovic-S. devi saper trattenere e motivare Vecino.
    Se trattieni un Salah devi saper trattenere pure un Berna.
    Se trattieni un Savic devi saper prendere un Astori.
    Perché se sei grande vai avanti in tutte e tre le competizioni e dai la possibilità a tutti di mettersi in mostra ed essere utile alla causa.
    Non sono dei robot : squalifiche e infortuni sono la norma e se una società vuol vincere deve avere dei degni sostituti sempre!

  6. Io personalmente questa vittoria la dedico a quei giocatori che hanno snobbato la viola e non hanno mai creduto nella maglia sono solo mercenari avidi di soldi,ma fino ad ora in giro con altri club non hanno vinto un ca…..o. VIVA VIOLA

  7. Cisko73, la verità è che a questa Viola teoricamente mancherebbe un centrocampista dinamico in più alla Milinkovic-Savic (bisogna ammettere ragazzi che alla Lazio sono 3 partite che gioca alla grande), uno alla Savic in difesa e uno alla Cuadrado oppure Salah in all’attacco.

    Però mi restano dei dubbi se permetti ora…
    Siamo sicuri che se fosse rimasto uno tra Salah o Cuadrado i nostri giocatori (Bernardeschi e Ilicic in particolare) avrebbero giocato così in questo inizio di Campionato ed avrebbero trovato spazio?
    Siamo sicuri che se fosse rimasto Savic, il nostro Roncaglia avrebbe trovato spazio oppure Astori sarebbe venuto?
    Siamo sicuri che se fosse arrivato Milinkovic-Savic il nostro Vecino sarebbe rimasto?

    Nessuno può sapere ora…
    Resta il fatto che se Mario Suarez (ora tutti lo criticano ma questo è FORTISSIMO deve soltanto abituarsi alla Serie A ed entrare in forma, vi ricordate Joaquin quante difficoltà ha avuto?), Kuba e Rossi arrivano al 100% c’è poco da fare per tutti!
    Questi sono 3 BIG!
    E sono tutti e 3 ancora al 50% rispetto al loro reale potenziale!

  8. quando la fortuna ci mette lo zampino prima che l’arbitro possa alterare gli equilibri……davanti nessuno sia in classifica che sul campo (ma che squadra e’ l’Inter? niente assoluto)

  9. Green, scusa, ma io ho sempre scritto che di questa società ho rispetto solo per Pradè e dopo ieri sera lo ribadisco una volta di piu.
    Proprio perché questo sembra essere l’anno buono sono arrabbiato con ADV ed i suoi ragionieri che se avessero speso qualcosa in piu avrebbero sfruttato questa situazione favorevole in cui le solite regine del campionato stanno stentando.
    È ovvio che alla nostra squadra mancano molti pezzi e che ci vorrebbero ricambi di qualità.

  10. Nazione Toscana

    Dedicato ai tifosi e giornalisti, orfani di Montella e contestatori della società, indegni di Firenze e della Fiorentina.
    Grazie Andrea

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*