Andrea Della Valle mette Bernardeschi in cassaforte e tuona: “Mai stato in vendita!”

Prima di Fiorentina-Napoli lo aveva detto il direttore tecnico Carlos Freitas: “Bernardeschi non è blindato, è in cassaforte”. Nel dopo partita, in seguito anche alla super prestazione del numero 10, tocca al patron Andrea Della Valle ribadire il concetto: “Dopo aver messo Kalinic in cassaforte vogliamo ripeterci con Bernardeschi. Non è mai stato in vendita”. Sousa ha voluto e creduto nel numero 10 della Fiorentina che lo sta ripagando sul campo, mentre lontano dal manto erboso Corvino ha già iniziato i colloqui per il ritocco del contratto di Bernardeschi con l’inserimento di un’alta clausola rescissoria. Difficile ad oggi però quantificarla con una cifra.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

14 commenti

  1. metteranno una clausola accessibile, non quelle che mette il furbo De Laurentis, per poter vendere e dire che non è colpa loro, come con Cuadrado. Se vuoi blindarlo metti una clausola da 100 milioni. Certo devono rientrare dai soldi che hanno anticipito e anche con gli interessi, anche se bassi, come ho letto da qualche parte.

  2. Sei solo un buffone! Ma vattene, vendi e non fatti più vedere. Te e tuo fratello fate schifo.

  3. Buffone Andreino Baraccone hai già venduto bernardeschi di la la verità co……..e

  4. supercannabilover

    Per blindare i giocatori servono contratti adeguati non chiacchiere da bar

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*